Volvo, Porsche e Cadillac puntano forte su una nuova formula

Autore:
Massimiliano Grimaldi
  • Direttore responsabile

Volvo, Porsche e Cadillac sono state le prime case automobilistiche a lanciare una nuova formula per permettere ai clienti di usufruire delle proprie vetture. Ci riferiamo all’abbonamento mensile che permette ai clienti di poter utilizzare delle vetture anche per brevi periodi. Questa formula è stata lanciata probabilmente per contrastare il calo delle vendite che già negli Stati Uniti affligge il settore e che presto potrebbe colpire anche altri continenti. Tra l’altro si tratta di un trend che in futuro grazie allo sviluppo della mobilità condivisa potrebbe ulteriormente intensificarsi.

Volvo, Porsche e Cadillac sono state le prime case automobilistiche a prevedere la formula dell’abbonamento mensile

Proprio per questo motivo Volvo, Porsche e Cadillac sono corse ai ripari negli scorsi mesi lanciando dei nuovi programmi che potrebbero aiutarle a mantenere le proprie quote di mercato. Volvo ad esempio ha lanciato anche in Italia “Care By Volvo” che consente con 699 euro al mese di ottenere il nuovo XC40 tutto compreso e con un limite ci chilometraggio pari a 15 mila km l’anno. 

Un qualcosa di simile lo aveva fatto anche Porsche con “Porsche Passport” che consente ai clienti pagando 2 mila dollari al mese di poter usufruire delle varie auto che fanno parte della gamma della casa tedesca senza alcun limite di km. Questo servizio per il momento è attivo solo nella zona di Atlanta. Anche Cadillac ha deciso di portare sul mercato il suo progetto Book che mette a disposizione 18 vetture l’anno ai suoi clienti con un limite di 2 mila km al mese pagando 1.800 dollari al mese. Nei prossimi mesi altre case automobilistiche potrebbero seguire l’esempio.

Leggi anche: Volvo V60: la vettura ufficialmente presentata al Salone di Ginevra

Volvo
Volvo

Leggi anche: Porsche Mission E Cross Turismo concept svelato al Salone di Ginevra