Volkswagen sta espandendo la sua gamma di veicoli concept completamente elettrici con il debutto del SUV Volkswagen ID Roomzz al salone dell’auto di Shanghai. Questo veicolo si unirà dunque all’ID Crozz, all’ID Buzz e ad altri tre concetti con marchio ID, molti dei quali secondo quanto affermato dalla stessa Volkswagen dovrebbero iniziare la loro produzione a partire dal 2020.

Il concetto di Roomzz vanta un pacco batterie da 82,0 kWh che dovrebbe fornire un’autonomia di guida di circa 450 km e motori elettrici doppi che forniscono trazione posteriore o trazione integrale. Volkswagen afferma una velocità massima di 180 km orari e dice che Roomzz può andare da zero a 100 km orari in 6,6 secondi. Il concetto è in grado sia di caricarsi induttivamente che di ricaricarsi attraverso una spina tradizionale.

Quattro grandi porte laterali scorrevoli offrono facile accesso e uscita al concetto di Volkswagen ID Roomzz, anche se dubitiamo che il modello di produzione manterrà queste aperture, una mossa saggia considerando i guai che ha dovuto affrontare Tesla con le porte di Model X. Il concetto di ID Roomzz è mostrato con due file di sedili anatomici individuali che offrono spazio per quattro persone, ma Volkswagen dice che il modello di produzione avrà tre file di sedili e potrebbe ospitare fino a 7 persone. I sedili stessi sono avvolti in un nuovo materiale che Volkswagen chiama AppleSkin che descrive come “pelle artificiale che contiene il 20% di materia vegetale”.

Leggi anche: Volkswagen Golf R Plus da 400 cavalli potrebbe realmente arrivare

Volkswagen ID Roomzz: ecco le prime immagini del nuovo maxi suv elettrico che è stato mostrato in anteprima a Shanghai

Leggi anche: Bmw, Daimler e Volkswagen: arrivano pesanti accuse dalla Commissione Europea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here