Volkswagen nei giorni scorsi ha annunciato l’imminente inizio dei lavori di costruzione di un nuovo impianto vicino a Shanghai con una capacità produttiva annua di 300 mila veicoli. Questa fabbrica dovrebbe aprire entro il 2020 e accogliere auto elettriche pure che nasceranno sulla piattaforma modulare MEB. Il nuovo impianto sarà costruito ad Anting vicino a Shanghai, il sito principale della joint venture dei tedeschi con SAIC. Attraverso l’uso di un totale di 1.400 moderni robot industriali e l’uso di tecnologie future, come l’intelligenza artificiale, realtà aumentata e la realtà virtuale, la fabbrica sarà secondo VW un impianto di produzione altamente digitalizzato.

Il gruppo Volkswagen ha annunciato l’apertura nel 2020 di una fabbrica vicino a Shanghai in Cina

L’impianto comprende, tra le altre cose, impianti di pressatura, piste di prova e l’installazione di sistemi di batterie. “Con il MEB, offriremo ai nostri clienti cinesi vetture elettroniche all’avanguardia”, ha annunciato il CEO di VW Herbert Diess. La prima auto prodotta lì, un SUV Volkswagen basato su MEB, verrà svelata nel 2020. La casa automobilistica di Wolfsburg è stata la seconda azienda automotive ad annunciare l’apertura nei prossimi anni di una fabbrica in Cina. Anche Tesla nei giorni scorsi ha annunciato di aver acquistato un terreno dove sorgerà la sua fabbrica di auto elettriche.
Volkswagen ID Buzz Cargo potrebbe essere uno dei modelli a venire realizzati nella futura fabbrica che sorgerà vicino a Shanghai in Cina

Leggi anche: Volkswagen: incentivi fino a 10 mila euro per i possessori di vecchi diesel in Germania

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami