Tetsuya Tada, ingegnere capo che ha dato alla luce la nuova Toyota Supra, ha rilasciato dichiarazioni importanti sul futuro dell’ipotetico nuovo MR2. L’ingegnere nel corso di un’intervista ha detto che la sua azienda sta pensando seriamente al ritorno dell’iconico modello sul mercato e una mano a sorpresa potrebbe arrivare da Porsche. 

Toyota MR2 torna sul mercato grazie a Porsche?

Toyota ha già collaborato con Subaru per dare vita alla GT86 e con la BMW per rilanciare la potente Supra, quindi potremmo dire che i giapponesi hanno la propensione a collaborare con altri marchi per dare vita a nuovi modelli. Potremmo immaginare una Toyota MR2 basata sull’architettura di successo della Porsche Boxter, che rappresenterebbe un modello intermedio nella gamma sportiva di Toyota, posizionandosi sopra la GT86 e sotto la Supra.

Toyota MR2 è nata nel 1984 come un’auto sportiva leggera e conveniente, con il motore posizionato dietro e con trazione posteriore. Una ricetta che ha garantito un buon numero di vendite, prolungando così la vita di questo modello per 23 anni e 3 generazioni. La vettura è uscita di produzione nel 2007 a causa del calo delle vendite dovuto alla crisi economica globale. Vedremo dunque se tali indiscrezioni troveranno conferma ufficiale da parte della casa automobilistica giapponese nei prossimi mesi.

Leggi anche: Toyota vede un aumento degli utili inferiore alle attese nel 2019/2020

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami