Tesla sta lavorando sulla funzione di preriscaldamento della batteria per migliorare l’efficienza in inverno

Autore:
Massimiliano Grimaldi
  • Direttore responsabile

Arriva una buona notizia per tutti i clienti di Tesla. Come riporta la rivista online Electrek, la casa automobilistica americana presto potrebbe integrare le proprie automobili con una funzione di preriscaldamento della batteria, che dovrebbe migliorare l’efficienza dei veicoli nel periodo invernale. La funzionalità è inclusa nell’aggiornamento del software 2017.50 rilasciato di recente dall’azienda di Elon Musk e può essere abilitata con un aggiornamento dell’app Mobile di prossima uscita.

Tesla presto lancerà una nuova funzione che permette di riscaldare la batteria tramite App anche con l’auto spenta in maniera da mantenere elevata l’autonomia

Poiché le celle della batteria richiedono che le temperature siano abbastanza elevate per poter funzionare nel migliore dei modi, tale funzione di preriscaldamento dovrebbe essere in grado di migliorare l’efficienza del pacco batteria. Soprattutto in luoghi in cui prevalgono temperature molto basse, il pacco batterie dei veicoli Tesla deve essere prima riscaldato in modo da poter successivamente dispiegare la piena capacità. Questa funzione dunque ottimizzerà l’efficienza della vettura e ne migliorerà la portata, in quanto le batterie sono in genere meno efficaci a temperature più basse. 

Prossimamente però la nuova funzione dovrebbe essere attivata

Sebbene i pacchi batteria dei veicoli siano sempre stati preriscaldati, questo processo consuma anche una parte della capacità della batteria, che non è quindi disponibile per il conducente. Questo problema dunque dovrebbe venire meno con questo accorgimento tecnico. Tesla al momento mostra questa capacità come “non disponibile” con una barra blu nell’app mobile. Prossimamente però la nuova funzione dovrebbe essere attivata.

Leggi anche: Tesla Model 3: Elon Musk fa un regalo di Natale ad alcuni clienti

Tesla
Tesla presto lancerà una nuova funzione che permette di riscaldare la batteria tramite App anche con l’auto spenta in maniera da mantenere elevata l’autonomia

Leggi anche: Tesla: nel Regno Unito Direct Line prevede sconti sull’assicurazione per chi usa Autopilot