Tesla nel 2018 raggiunge un importante traguardo

Autore:
Massimiliano Grimaldi
  • Direttore responsabile

Nel 2018 Tesla ha prodotto l’auto elettrica numero 300 mila. Si tratta di un traguardo davvero importante che proietta l’azienda di Elon Musk tra le principali protagoniste di un settore in ascesa che nei prossimi anni potrebbe finire per dominare nel mondo dei motori. Il primato di Nissan come prima produttrice di auto elettriche sembra ormai molto vicino e forse già nel 2018, se la casa automobilistica americana riuscirà a risolvere i problemi produttivi di Model 3, potrebbe raggiungerlo. Il 2017 si è chiuso con la produzione totale di poco più di 286 mila veicoli. Nelle prime settimane del 2018 dunque si arrivati al traguardo delle 300 mila auto elettriche prodotte.

Tesla Model 3: la casa automobilistica di Elon Musk ha prodotto l’auto elettrica numero 300 mila

Se le cose continueranno ad andare così le cose potrebbero migliorare nettamente per Tesla. Infatti l’obiettivo della casa automobilistica americana è quello di procedere alla produzione di circa 85 mila unità per ogni trimestre.

Se davvero questo risultato verrà raggiunto si potrebbe addirittura arrivare a 340 mila unità prodotte all’anno. Ovviamente molto dipenderà dalla risoluzione dei problemi produttivi di Model 3. Se questi verranno finalmente superati allora è facile ipotizzare che un simile traguardo possa essere raggiunto in breve tempo. Altrimenti ci sarà ancora da aspettare.

Ricordiamo che secondo le ultime promesse effettuate da Elon Musk, la produzione di Tesla Model 3 dovrebbe raggiungere le 2.500 unità alla settimana entro la fine del primo trimestre e le 5 mila unità a settimana entro la fine del secondo trimestre del 2018. 

Leggi anche: Tesla Model 3: la soluzione ai suoi problemi di produzione potrebbe arrivare direttamente dalla Germania

Tesla Model 3
Tesla Model 3: la casa automobilistica di Elon Musk ha prodotto l’auto elettrica numero 300 mila nelle scorse settimane e si prepara a diventare leader del settore nel 2018

Leggi anche: Tesla sta lavorando sulla funzione di preriscaldamento della batteria per migliorare l’efficienza in inverno