Porsche ha effettuato un investimento nella società tecnologica israeliana TriEye, la cui tecnologia di rilevamento a onde corte a infrarossi consente la visione in condizioni meteorologiche avverse e notturne. La società tecnologica ha ampliato il proprio finanziamento a $ 19 milioni con l’investimento. L’importo investito da Porsche non è stato reso noto. L’esclusivo design a semiconduttore di TriEye utilizza la tecnologia in attesa di brevetto che consente di produrre telecamere SWIR HD a una frazione del loro costo attuale, ha affermato Porsche in una nota .

“Vediamo un grande potenziale in questa tecnologia di sensori che apre la strada alla prossima generazione di sistemi di assistenza alla guida e funzioni di guida autonoma. SWIR può essere un elemento chiave: offre maggiore sicurezza a un prezzo competitivo.” ha dichiarato Michael Steiner, il capo di ricerca e sviluppo di Porsche. Mercoledì TriEye ha dichiarato che i fondi aggiuntivi verranno utilizzati per lo sviluppo e le operazioni dei prodotti e per la crescita del team.

A maggio, TriEye ha annunciato un primo round di finanziamento, guidato da Intel Capital. Altri investitori nel round includono l’uomo d’affari israeliano Marius Nacht e l’attuale investitore di TriEye Grove Ventures. Ad oggi, TriEye ha raccolto $ 22 milioni, incluso un investimento seed di $ 3 milioni guidato da Grove Ventures nel 2017.

La società ha dichiarato di voler lanciare la sua fotocamera nel 2020. Porsche Ventures ha affermato di cercare investimenti strategici in aziende relative all’esperienza del cliente, alla mobilità e allo stile di vita digitale, nonché all’intelligenza artificiale, alla blockchain e alla realtà virtuale e aumentata.

Leggi anche: Porsche Taycan: la domanda è così forte che la casa automobilistica sta raddoppiando la produzione

Porsche
Porsche

Leggi anche: Il CEO di Porsche punta alla cooperazione con i giganti della tecnologia in Cina

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami