La nuova Range Rover Evoque è stata mostrata in anteprima nelle scorse ore a Londra in Inghilterra. Il modello era uno dei più attesi nel mondo dei motori in questo 2018. Si tratta infatti della seconda generazione di un veicolo molto amato che in 8 anni è riuscito a vendere oltre 750 mila esemplari. A prima vista possiamo dire che quella della Evoque non è stata una rivoluzione ma un’evoluzione rispetto alla prima generazione. Le linee sono rimaste simili. Il modello non ha perso le sue principali caratteristiche anche se appare evidente un avvicinamento dello stile a quello del fratello maggiore Range Rover Velar. 

Nuova Range Rover Evoque presentata nella giornata di ieri 22 novembre 2018 a Londra, ecco tutte le novità della seconda generazione

L’interno della nuova Range Rover Evoque adotta gli ultimi sviluppi apportati al resto della gamma di Range Rover, come la strumentazione digitale combinata, schermo centrale a scomparsa e un grande touch pad che si trova sul fondo del cruscotto (che serve per regolare sedili e aria condizionata). Con telecamere a specchio montate sulla griglia, è possibile visualizzare una vista frontale virtuale a 180 gradi per evitare ostacoli in fuoristrada o in città. Lo specchietto retrovisore interno può funzionare come una telecamera mostrando quello che succede dietro l’auto.

Alcune versioni di Evoque possono, come standard, offrire quattro modalità di guida: “Comfort”, “Sabbia”, “Grass-Gravel-Snow” e “Mud and Ornières”. Sotto il cofano troviamo i motori della famiglia “Ingenium” a quattro cilindri, diesel e benzina, ma anche a 3 cilindri, una novità per il costruttore inglese. Al momento del lancio sarà disponibile anche un “ibrido leggero” a tre cilindri (48 V) e la declinazione ibrida ricaricabile arriverà tra un anno. La trasmissione automatica ZF a 9 velocità è stata ricalibrata per migliorare la scorrevolezza.

Leggi anche: Jaguar Land Rover: le auto a guida autonoma avranno gli occhi per rassicurare i pedoni?

Nuova Range Rover Evoque presentata nella giornata di ieri 22 novembre 2018 a Londra, ecco tutte le novità della seconda generazione

Leggi anche: Jaguar sta considerando di diventare completamente elettrica entro un decennio

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami