La terza generazione Dodge Durango è stata lanciata nel 2011 e ha ricevuto un un aggiornamento nel 2014. L’anno scorso, Dodge ha aggiunto una versione SRT con 485 cavalli di potenza. Per il 2019, Dodge sta rimescolando alcuni pacchetti sul SUV a tre file e modificando l’aspetto del trim GT in modo che sembri più simile alle versioni sportive R / T e SRT. Ci sono anche alcuni nuovi design delle ruote e tre nuovi colori esterni.

Un dispositivo di controllo del freno del rimorchio è ora incluso nel pacchetto di rimorchio e il monitoraggio del punto cieco è ora offerto come opzione autonoma su tutti i livelli di allestimento. Qualunque versione di Dodge Durango si sceglie dunque si avrà a disposizione un SUV spazioso, ben attrezzato con un molto stile e muscoli.

Nuova Dodge Durango: ecco tutte le novità principali relative al suo aggiornamento

La nuova Dodge Durango offre tre propulsori, il tutto supportato da una trasmissione automatica a otto rapporti. Dodge ama riferirsi al Durango come una versione a tre file della sua  muscle car Charger e infatti, il Durango ha motori più potenti di molti dei suoi diretti rivali. Questo ovviamente a scapito del risparmio di carburante. Il motore entry-level è un Pentastar V6 da 3,6 litri  capace di erogare una potenza di 295 cavalli. Questo propulsore è di serie sui modelli SXT, GT e Citadel.

Leggi anche: Dodge: vendita da un milione di dollari per le sue ultime Demon e Viper

Nuova Dodge Durango
Nuova Dodge Durango

Leggi anche: Dodge Viper Challenger SRT Demon: gli ultimi esemplari prodotti saranno messi all’asta

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami