Nissan ha annunciato che in autunno in Giappone lancerà il nuovo Propilot 2.0 che garantirà la guida autonoma piena in autostrada.  “Stiamo parlando di guida a mani libere”, ha dichiarato oggi il capo della nuova tecnologia della casa giapponese e vicepresidente esecutivo Kunio Nakaguro durante una conferenza stampa presso il quartier generale della società a Yokohama, in Giappone. Sulle autostrade giapponesi, i conducenti potranno togliere le mani dal volante senza scontrarsi con la legge. Come prima industria, Nissan ha ottenuto il permesso dal regolatore MLIT, solitamente estremamente rigoroso in Giappone per i conducenti di auto con ProPILOT 2.0, per consegnare completamente la guida alla vettura, a patto che percorra una delle tante autostrade del paese.

Il nuovo ProPILOT 2.0 a molti ricorda quello che Tesla chiama “Navigate on Autopilot”. Secondo il comunicato stampa di Nissan distribuito questa mattina , “all’attivazione il sistema assisterà il guidatore viaggiando su un’autostrada a più corsie fino a raggiungere l’uscita autostradale su un percorso predefinito, contribuendo a gestire passaggi, deviazioni di corsie e uscite dalla corsia”. Quando la vettura riterrà opportuno iniziare un cambio di corsia sull’auto completa, il conducente deve dare il permesso. Si tratta di un limite normativo, MLIT non ha voluto permettere cambi di corsia dell’auto senza chiedere prima al guidatore. “Potremmo, ma non ci permettono”, ha detto un manager Nissan a margine dell’evento di presentazione della tecnologia.

Guardando le specifiche, l’auto Propilot2.0 oltre a una serie di sensori a ultrasuoni che molto probabilmente sono validi solo per il parcheggio, ha anche un radar lungimirante e sette telecamere. Le telecamere di Nissan, ha spiegato Tetsuya Iijima General Manager per tutto ciò che riguarda ADAS a Nissan, sono dotate di un obiettivo grandangolare e un teleobiettivo. ProPilot2.0 dispone di quattro radar laterali.

Leggi anche: Gli azionisti di Nissan licenziano Carlos Ghosn dal consiglio di amministrazione

Nissan

Leggi anche: Tesla Model 3 supera Nissan Leaf e diventa l’auto elettrica più venduta al mondo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here