E’ il giorno delle prove libere in MotoGP, nuova tappa nel week end, la terza di questo motomondiale. Si corre sul circuito di Austin per la prima tappa delle Americhe, ma intanto fanno discutere le parole di Valentino Rossi che, ancora una volta, qualora ce ne fosse stato bisogno, ribadisce il suo pensiero su Marquez.

MotoGP, Rossi ancora contro Marquez

Alle 16:55 la prima sessione di prove libere del giorno di oggi, venerdì 20 aprile 2018, la seconda avrà luogo invece alle 21:05. Il clou naturalmente è la gara di domenica, alle 21 (ora italiana) si parte.Ieri però in conferenza stampa si è tornato a parlare della rivalità tra Marquez e Rossi, soprattutto dopo quanto accaduto in Argentina, con lo spagnolo che ha stesso il pesarese. Una manovra che secondo molti è stata vergognosa, e la stessa cosa la pensa il diretto interessato il quale ha ribadito la sua impressione anche dopo averla vista in tv.

Potrebbe interessarti anche: MotoGP, la sicurezza innanzitutto, meno giri per motomondiale

Era inevitabile quindi per i media presenti in conferenza stampa tornare a parlare dell’accaduto, ma Rossi svia le domande, affermando che quanto doveva dire lo aveva già detto in Argentina, quindi inutile ripetersi. I giornalisti, particolarmente insistenti, hanno continuato a battere su quell’argomento e c’è in sostanza ora chi chiede a Rossi e Marquez di provare a parlare e chiarirsi una volta per tutte.

Anche su questo argomento però the Doctor sembra scettico e afferma che forse solo in futuro potrà chiarirsi con lo spagnolo (intende, a fine carriera?). Ad ogni modo, Rossi, Marquez, ma anche altri piloti sono attesi da Ezpeleta in Safety Commission, verrà probabilmente preso in esame anche l’argomento e proposte forse nuove linee guida per la sicurezza dei piloti, anche se al momento non sappiamo di cosa si tratta realmente, se saranno ad esempio introdotte nuove regole, più o meno permissive di quelle attuali.

Oggi le prove libere di MotoGP, Rossi attacca Marquez

Potrebbe interessarti anche: MotoGP 2018, prima gara a Dovizioso, ma Marquez e Rossi sono super

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami