Mercedes-Benz GLB ha debuttato al Motor Show di Shanghai ad aprile, anche se in forma concettuale. Tuttavia, non ci è voluto molto perché Mercedes-Benz svelasse la versione di produzione del veicolo. La casa tedesca ha presentato lunedì le specifiche di produzione del suo nuovo modello. In apparenza il modello di produzione, sembra essere un crossover di lusso compatto con un grande spazio interno e tutti i dettagli che ci si aspettano da una Mercedes-Benz in questo frangente.

Mercedes-Benz GLB è stato finalmente svelato anche nella sua versione di produzione, ecco le sue principali caratteristiche

Il GLB non è grande quanto si possa immaginare. Il Suv promette comunque un buon rapporto tra spazio e spazio. Infatti il veicolo misura 4,63 m di lunghezza e ha un bagagliaio dalla capienza che va da 560 e 1755 litri in base all’inclinazione dei sedili posteriori. Il modello può essere acquistato anche in versione con 7 posti a sedere su 3 file di sedili.

Mercedes-Benz GLB sembra un po’ più robusto sia del GLA che del GLC, prendendo in prestito gran parte della sua silhouette dal GLS che però è molto più grande. Dentro, il cruscotto è un po’ diverso da altri veicoli compatti di Mercedes, ma è ancora molto familiare, con le sue prese d’aria circolari e il cruscotto che ha le tipiche caratteristiche di una Mercedes.

Il GLB si basa sulla piattaforma utilizzata anche da Mercedes per la Classe A, Classe B, CLA e futura GLA. Recupera quindi alcuni motori da questi modelli, tra cui il famoso propulsore a benzina 1.3 condiviso con Renault, da 163 cv e la doppia frizione robotizzata e sette rapporti (GLB 200). Il GLB 250 disporrà di un 2.0 benzina da 224 CV, con cambio a 8 rapporti e trazione integrale 4Matic. Mercedes-Benz GLB sarà in vendita alla fine del 2019 e probabilmente i prezzi saranno annunciati poco prima di quella data.

Leggi anche: Bmw dà il suo addio al CEO di Mercedes-Benz Dieter Zetsche con molta ironia

Mercedes-Benz GLB

Leggi anche: Mercedes: ecco quanto ha venduto la società tedesca nel primo trimestre del 2019

Leggi anche: Formula 1, Binotto non crede che tra Mercedes e Ferrari ci sia grande divario

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami