Mazda Mx-5, così come comunicato dalla celebre casa automobilistica giapponese nei giorni scorsi, riceverà molto presto un aggiornamento di metà carriera. A quanto pare il design della vettura dovrebbe rimanere praticamente invariato. Le maggiori novità dovrebbero invece arrivare sotto il cofano dove il motore riceverà alcuni aggiornamenti che ne aumenteranno la potenza in maniera piuttosto significativa. Insieme a questo, Mazda MX-5 dovrebbe arrivare sul mercato anche con qualche modifica al piantone dello sterzo.

Mazda Mx-5: con l’aggiornamento di metà carriera arriva un potenziamento del motore che passa da 160 a 184 cavalli

Le modifiche al motore saranno abbastanza estese. Il quattro cilindri due litri sarà dotato di un’aspirazione modificata per ottenere più aria nel motore, nuove valvole di scarico e pistoni leggeri. Ogni pistone è più leggero di 27 grammi, la biella di 41 grammi. Il risultato degli adeguamenti e delle modifiche al processo di combustione è che oltre a migliorare le prestazioni adesso Mazda sarà anche in grado di certificare i nuovi motori agli imminenti standard di omologazione Euro 6d TEMP.

Il motore verrà potenziato passando dagli attuali 160 cavalli a 184. Migliorerà inoltre anche l’efficienza del motore che consumerà di meno e sarà più efficiente anche per quanto concerne il rispetto ambientale. Esteticamente segnaliamo l’adozione di nuovi cerchi in lega a finitura più scura per entrambe le misure di diametro 16” e 17” e di una inedita capote in tela marrone. La vettura sarà infine dotata di sistemi di rilevamento di collisione di veicoli e pedoni, sia in avanti che in retromarcia e di una telecamera per la retromarcia.

Leggi anche: Mazda: i futuri motori Skyactiv-3 saranno puliti come gli EV

Mazda Mx-5
Mazda Mx-5: con l’aggiornamento di metà carriera arriva un potenziamento del motore che passa da 160 a 184 cavalli

Leggi anche: Volvo XC60 ottiene un altro prestigioso premio al Salone di New York

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami