Maserati: ecco come potrebbe essere il suo nuovo Suv

Autore:
Davide Bernasconi
  • Giornalista

Nelle scorse settimane il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Sergio Marchionne ha confermato che il prossimo modello di Maserati ad arrivare nella gamma del Tridente sarà un Suv compatto. Le sue parole hanno dunque dato seguito a quando dichiarato dal CEO della casa automobilistica modenese, Reid Bigland. Il numero uno del brand italiano di FCA aveva confermato a fine anno l’intenzione di puntare su nuovi Suv. Questo in particolare visto il successo commerciale del Levante. 

Maserati Suv compatto: ecco il rendering realizzato da Ascariss Design che ipotizza il design del futuro modello

Il nuovo Suv compatto di Maserati dovrebbe arrivare entro la fine del 2019. Il veicolo nascerà sulla piattaforma modulare “Giorgio”, già utilizzata per le recenti vetture del Biscione Alfa Romeo Giulia e Stelvio. In tanti si domandano come sarà il design di questo veicolo. A questa domanda nelle scorse ore ha provato a dare risposta Ascariss Design. Sul web infatti è apparso un nuovo render di questo designer che prova ad immaginare come sarà il veicolo del Tridente quando finalmente arriverà sul mercato.

Il nuovo suv compatto sarà in linea con il design dei più recenti modelli del tridente

Per il momento ovviamente si tratta di mere supposizioni. In tanti però ritengono che così come mostra questo render, alla fine il futuro modello avrà linee simili a quelle degli attuali modelli del Tridente, confermandone dunque il family feeling. Nella seconda metà dell’anno è facile ipotizzare che a proposito di questo nuovo modello di Maserati possano arrivare novità importanti.

Leggi anche: Maserati: per Sergio Marchionne il ritorno in Formula 1 del brand del tridente sarebbe una buona cosa

Maserati Suv compatto
Maserati Suv compatto: ecco il rendering realizzato da Ascariss Design che ipotizza il design del prossimo modello del Tridente

Leggi anche: Maserati: 5 giorni di cassa integrazione nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Grugliasco in febbraio