Lexus sta sviluppando il suo primo modello EV, specificamente per il mercato cinese ed europeo, riporta Automotive News Europe. Il presidente di Lexus, Yoshihiro Sawa, ha aggiunto che un EV è necessario per la Cina e alcuni mercati in Europa, in un contesto di inasprimento delle normative sulle emissioni in queste regioni. Ma Sawa ha rifiutato di confermare quando uscirà il nuovo modello, affermando che dipende dalle implementazioni normative di ciascun mercato.

Sawa ha aggiunto, “Lexus sta lavorando su ibridi plug-in e veicoli a celle a combustibile in aggiunta ai veicoli elettrici. Ma i plug-in non soddisfano alcuni requisiti normativi. È un’era di transizione. Stiamo studiando diverse possibilità.” La casa madre di Lexus, Toyota, attualmente non vende alcun modello EV, ma di recente ha presentato una versione EV del suo SUV C-HR, che dovrebbe essere messo in vendita in Cina il prossimo anno. Toyota prevede di commercializzare 10 modelli EV a livello globale entro il 2025.

Toyota è un pioniere nella tecnologia ibrida elettrica, un retaggio iniziato con la Toyota Prius più di due decenni fa, ma è un nuovo arrivato nel mercato EV. All’inizio di quest’anno, la casa giapponese è entrata in una joint venture con Panasonic (che fornisce anche batterie a Tesla) per sviluppare batterie prismatiche agli ioni di litio, batterie allo stato solido e altre batterie EV di futura generazione. Toyota e Panasonic inizieranno le operazioni nel 2020. Quindi, potrebbe passare un po’ di tempo prima di vedere la prima cover di rottura di Lexus EV.

Leggi anche: Lexus e Toyota dominano la classifica dei marchi più affidabili stilata da Consumer Reports

Nuova Lexus CT
Lexus

Leggi anche: Toyota ha lanciato spot contro le auto elettriche per vendere l’ibrida Corolla

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami