L’auto elettrica più venduta al mondo sembra sapersi già: ecco qual è!

Autore:
Danilo Aurilio

Il nuovo titolo dell’auto elettrica più venduta al mondo potrebbe andare al modello di Tesla. Lo stesso che non molto tempo fa, ha visto una riduzione del prezzo affinché potesse essere acquistato con l’incentivo statale dell’ecobonus.

Tesla
Autore: Blomst/Pixabay

Il titolo dell’auto elettrica più venduta al mondo nel 2024 potrebbe aggiudicarselo la Model Y di Tesla. Ben presto potremmo ricevere la notizia ufficiale sul sorpasso che Elon Musk potrebbe essersi aggiudicato nei confronti della società BYD.

I dati raccolti provengono da Jato Dynamics, che avrebbe messo in evidenza come Tesla abbia ampiamente superato le vendite dei modelli Toyota, che fino all’anno 2023 avevano conquistato il titolo delle automobili più volute dall’intero comparto automobilistico.

L’auto elettrica più venduta al mondo sarà Tesla

Tesla
Autore: lobpreis/Pixabay

Dai dati acquisiti dalla società Jato Dynamics, l’Auto elettrica più venduta al mondo ha un nome specifico: la Model Y di Tesla. La vendita ammonta a 1,2 milioni unità rispetto all’1,07 milioni della Toyota RAV 4 e 1,01 milioni della Toyota Corolla.

La stessa Model Y ha ricevuto poco tempo fa, una riduzione del prezzo di listino affinché gli automobilisti potessero comprarla beneficiando dell’ecobonus statale. Il risultato ad oggi, sembra essere stato sorprendente.

La stessa società Tesla, in un comunicato stampa – lo stesso in cui ha pubblicato i dati delle vendite – ha riportato:

“Oggi il veicolo più venduto sul pianeta è un veicolo elettrico“.

Il successo della Model Y di Tesla

La Model Y di Tesla è stato un successo in termini globali: dalla sua terra natìa alle vendite complessive in Cina e in tutta Europa. Sempre stando a quanto comunicato da Jato Dynamics, l’incremento delle vendite sarebbe associato alla riduzione del prezzo di listino (il 18% in meno rispetto alle vetture elettriche).

Felipe Munoz, analista di Jato Dynamics, ha messo in evidenza la strategia adottata dal fondatore di Tesla, Elon Musk, e il risultato ottenuto derivante da quest’ultima:

I tagli dei prezzi nel corso dell’anno, combinati con la reputazione di produttore affidabile e competitivo di cui gode Tesla, hanno contribuito ad alimentare una domanda già elevata. In questo modo, Tesla è la prima scelta per molti consumatori che puntano ad acquistare un’auto elettrica. Ciò che Tesla è stata in grado di ottenere con la Model Y in così poco tempo è semplicemente straordinario.

Margini sempre più bassi

La mossa di Tesla di abbassare il costo della sua Model Y è stato – da un lato – un beneficio in termini di numerici (visto che sarà l’auto elettrica più venduta in tutto il mondo), ma dall’altro, ha causato un gap economico piuttosto importante.

L’azienda del visionario Elon Musk, si ritrova a dover fare i conti con margini di guadagno più bassi della storia aziendale. E allora c’è da chiedersi, quanto potrebbe valerne la pena? Quanto possa essere sostenibile – a lungo termine – un business su cui verte il prezzo al ribasso?

Meno fatturato e margini di utile sempre più bassi. Il 17,6% in meno fa male all’azienda Tesla, che pensa di dover cambiare strategia al più presto possibile. Ad influire – direttamente – anche le azioni di Tesla, che soltanto in quest’ultimo periodo hanno registrato un 11% in meno di crescita.

Auto elettrica più venduta al mondo: foto e immagini