Lancia: tutto è possibile per Sergio Marchionne, il CEO è soddisfatto di Alfa Romeo e Maserati

Autore:
Davide Bernasconi
  • Giornalista

Il principale obiettivo del numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Sergio Marchionne, è quello di rilanciare in grande stile Alfa Romeo e Maserati. Questo dovrà avvenire inevitabilmente nei prossimi anni anche a costo di trascurare altri marchi come Lancia. Parlando davanti all’assemblea degli azionisti ad Amsterdam, Marchionne si è detto contento di come stanno andando le cose per Alfa Romeo e Maserati.

Lancia: per Sergio Marchionne tutto è ancora possibile per quanto riguarda il famoso brand automobilistico italiano

I nuovi modelli delle due celebri case automobilistiche italiane sembrano essere molto apprezzati dai clienti di tutto il mondo. Questo del resto è testimoniato dall’ottimo andamento delle vendite di tali modelli, tra cui spiccano Alfa Romeo Giulia e Stelvio per il Biscione e Maserati Levante per il tridente, che stanno consentendo ai due brand di crescere in quasi tutti i principali mercati auto del mondo. Ma Sergio Marchionne sempre nel corso della medesima occasione ha voluto parlare anche di Lancia.

Nemmeno la cessione al momento può essere esclusa

Il CEO ha dichiarato che al momento, a proposito del famoso brand automobilistico, tutto è ancora possibile. Questo significa anche che nemmeno una cessione può essere esclusa. Maggiori informazioni sul destino di Lancia potrebbero arrivare già il prossimo 1 giugno a Balocco quando Marchionne svelerà il futuro piano industriale di Fiat Chrysler.

Leggi anche: Sergio Marchionne lancia un nuovo avvertimento a Liberty Media sull’addio di Ferrari alla F1

Lancia
Lancia: per Sergio Marchionne tutto è ancora possibile per quanto riguarda il famoso brand automobilistico italiano, nemmeno la cessione può essere esclusa

Leggi anche: Nuova Lancia Delta Integrale HF: dalla Germania dicono che il nuovo modello si farà