Lamborghini Urus può essere considerato un successo di vendite, infatti sta raggiungendo gli obiettivi prefissati dall’azienda italiana prima ancora del suo lancio. Finora quest’anno, il primo completo in cui affronta il mercato, Urus è riuscita a raddoppiare le vendite della ditta di Sant’Agata Bolognese.

Gli obiettivi annunciati del marchio italiano per la Lamborghini Urus erano molto semplici, una volta sul mercato dovevano raddoppiare la produzione e le vendite dell’azienda, che fino ad allora erano basate esclusivamente sui suoi modelli sportivi a motore centrale.

Il potente SUV italiano non è nemmeno da un anno nel mercato poichè è arrivato ai concessionari a metà dello scorso anno, tuttavia, nel primo semestre di quest’anno ha già raggiunto il suo obiettivo principale: Lamborghini è riuscita a raddoppiare le vendite rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il nuovo suv di Lamborghini protagonista nel record di vendite che la casa italiana ha ottenuto nel primo semestre 2019

La casa automobilistica ha venduto 4.553 unità tra il 1 gennaio e il 30 giugno 2019, un dato che rappresenta quasi il raddoppio delle vendite dello stesso periodo dello scorso anno, dal momento che tra gennaio e giugno 2018 sono stati venduti 2.327 esemplari di Huracán e Aventador. La ricezione del Lamborghini Urus è stata, quindi decisiva per il raggiungimento di questo risultato.

Dai mercati, il Nord America è stato il più importante, come previsto dal momento che storicamente è il mercato più potente dell’azienda italiana. Dopo il Nord America troviamo il mercato cinese, il Regno Unito, il Giappone e la Germania. Ognuno di loro ha goduto di un forte aumento da quando l’Urus ha raggiunto i concessionari della Lamborghini, con il continente americano che ha le cifre migliori, con un aumento del 128% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Leggi anche: Lamborghini Unico potrebbe essere il nome della futura super car ibrida

Lamborghini Urus
Lamborghini Urus

Leggi anche: Lamborghini Aventador Super Veloce Jota gira veloce al Nurburgring, obiettivo superare Porsche

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami