Nella giornata di ieri il Presidente di Fiat Chrysler Automobiles, John Elkann, ha detto di voler convincere Nissan e Mitsubishi della bontà del progetto di fusione con Renault. A quanto pare dunque nella eventuale fusione FCA vorrebbe coinvolgere anche le società giapponesi ed in particolare Nissan che da oltre un ventennio è socia con Renault. Nelle scorse ore il numero uno della società giapponese, l’amministratore delegato Hiroto Saikawa ha detto di essere già in contatto da tempo con Elkann pur ammettendo di non averlo ancora incontrato dal vivo.

Hiroto Saikawa CEO di Nissan ha detto nelle scorse ore di voler incontrare il presidente di Fiat Chrysler John Elkann per discutere della fusione con Renault

Il dirigente di Nissan però ha detto di voler quanto prima vedere il suo collega di Fiat Chrysler per discutere di questa fusione che nel caso in cui dovesse coinvolgere Nissan finirebbe per creare il più grosso gruppo automobilistico al mondo. Il Consiglio d’amministrazione di Renault potrebbe esprimersi già agli inizi della prossima settimana sulla questione che tiene banco in questi giorni nel settore automotive e finanziario. Ieri però si è sparsa la voce di qualche disaccordo tra le parti sulla trattativa. In ogni caso entrambe le parti assicurano che i posti di lavoro delle due aziende non saranno toccati in caso di fusione. Vedremo dunque nei prossimi giorni come si evolverà la situazione che tiene con il fiato sospeso molte persone nel mondo dei motori.

Leggi anche: Il piano di fusione di Fiat Chrysler Automobiles con Renault attira le critiche del gruppo francese PSA

Hiroto Saikawa CEO di Nissan ha detto nelle scorse ore di voler incontrare il presidente di Fiat Chrysler John Elkann per discutere della fusione con Renault

Leggi anche: Fiat: la principale casa automobilistica italiana festeggia un importante anniversario in Argentina alla presenza dei vertici

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami