Il sistema Navigate on Autopilot di Tesla Model 3 è stato recentemente sottoposto a un test di traffico intenso, nel tentativo di vedere quanto bene la funzionalità di assistenza alla guida più avanzata del produttore di auto elettriche potesse gestire scenari del mondo reale in un’autostrada trafficata. Al di là di un paio di punti difficili, il Model 3 è stato in grado di completare l’autostrada da rampa a manovra fuori rampa con zero disimpegni, evidenziando i progressi che Tesla ha fatto con il suo software Autopilot.

Il sistema Navigate on Autopilot di Tesla ha superato a pieni voti un test in mezzo al traffico intenso

Il test sul traffico dell’ora di punta di Navigate on Autopilot è stato condotto da Dirty Tesla, che in passato ha già tentato sfide simili. Un precedente test, ad esempio, sembrava destinato al successo fino a quando il proprietario della vettura non ha dovuto assumere il controllo del veicolo mentre si avvicinava alla rampa di accesso dell’autostrada. Come notato dal proprietario dell’auto, ciò era dovuto al fatto che il Model 3 aveva difficoltà a entrare nella corsia di uscita a causa del traffico.

Il Model 3 nel recente test è stato equipaggiato con il firmware 2019.28.2 di Tesla. Le funzioni del pilota automatico sono state impostate su Media, mentre la sua velocità è stata impostata su 78 mph. Considerando che la sfida era stata condotta nel traffico dell’ora di punta, l’ host Dirty Tesla ha optato per impostare Navigate sulla distanza di follow-up del pilota automatico su 2.

Il model 3 è entrato facilmente in autostrada sulla rampa e nell’autostrada trafficata. Nel corso del video, Navigate on Autopilot ha rivelato sia i suoi punti di forza che le sue aree di miglioramento. Ci sono state un paio di volte in cui il proprietario della Tesla sembrava pronto a subentrare a causa dei movimenti del veicolo, ma allo stesso tempo, ci sono stati anche momenti in cui il Model 3 ha mostrato una guida così fluida che sembrava essere stato gestito da un esperto autista umano.

Quando la rampa di chiusura si stava avvicinando, sembrava che il proprietario della Model 3 stesse per essere costretto a riprendere il controllo del veicolo. Fortunatamente, Navigate su Autopilot di Tesla alla fine ha trovato uno spazio ideale in cui fondersi nonostante il traffico intenso nell’area, consentendo al veicolo di completare la manovra di fuori rampa ed uscire dall’autostrada con zero interventi. Apparentemente come un ulteriore vantaggio, il Model 3 ha eseguito una svolta a destra perfetta dopo essere uscito dall’autostrada.

Navigate on Autopilot è attualmente la funzionalità di assistenza alla guida più avanzata di Tesla, grazie ai cambi di corsia automatici e alle capacità da rampa a rampa. In precedenza, la casa americana aveva introdotto la funzione come parte del suo pilota automatico avanzato, sebbene la società lo abbia successivamente spostato nella suite a guida autonoma. Elon Musk ha dimostrato di essere particolarmente ottimista riguardo alle capacità di Navigate on Autopilot, in particolare perché la funzione potrebbe essere considerata un trampolino di lancio verso l’obiettivo finale della sua società: lo sviluppo di veicoli a guida autonoma.

Leggi anche: Waymo ha trovato ispirazione negli aeroporti per il suo hub di auto a guida autonoma in Arizona

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami