Ufficiale l’arrivo di Antonio Giovinazzi in Sauber, il pilota italiano affiancherà Raikkonen nel mondiale di Formula 1 2019. Torna in griglia un italiano titolare dopo ben 11 anni di assenza.

Formula 1, Giovinazzi fa sventolare il tricolore

Un nuovo italiano in Formula 1, e subito tutti i tifosi italiani sono diventati pazzi per lui. Simbolicamente il pilota, neo acquisto di Sauber, fa sventolare il tricolore ed ora gli appassionati sognano, non solo con Ferrari, da sempre rappresentante i nostri colori, ma ora anche con un pilota finalmente italiano che colma da titolare un vuoto di ben 11 anni. Naturalmente, non sono mancati gli elogi anche da parte di colleghi e altri addetti ai lavori.

Potrebbe interessarti anche: Formula 1, la Ferrari non vince semplicemente perché Vettel non è Hamilton

Tra questi spicca Mika Salo che elogia il coraggio di Alfa Romeo Sauber e conferma quanto di buono aveva fatto fin qui il pilota italiano nelle altre categorie. Naturalmente, Solo si dice anche però dispiaciuto per Marcus Ericsson, liquidato quindi per la prossima stagione. Salo non si dice sorpreso, sapeva che in fondo era una scelta abbastanza annunciata, certo dispiace molto per il fatto che il succitato Ericsson non sia riuscito a conservare il suo posto.

Prende dunque forma il prossimo mondiale di Formula 1 con Ferrari che ha smosso il mercato annunciando l’acquisto di Leclerc e il conseguente addio di Raikkonen che, per l’appunto, passa in Sauber. Quest’ultima completamente rivoluzionata, visto che lascia anche l’altro pilota, Ericsson, per puntare sul nostro Giovinazzi. In tutto questo invece, da sottolineare l’impassibilità di Mercedes che anche il prossimo anno continuerà con la coppia vincente Hamilton Bottas, ormai incedibili. E del resto, squadra che vince non si cambia.

Potrebbe interessarti anche: Formula 1, Wolff mette in chiaro le cose: ‘per Mercedes conta solo vincere’

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami