Emozioni incredibili e tanti colpi di scena nel Gran Premio di Formula 1 andato in scena ieri in Germania. Debacle Mercedes, ma a gioire è la Red Bull, vista la grande vittoria di Verstappen.

Formula 1, Verstappen alla grande

La leggera pioggerellina di ieri è riuscita e mischiare le carte. All’ennesima monotona vittoria di Hamilton stavolta il clima tedesco si è opposto. Nonostante la pole infatti il britannico alla fine è uscito addirittura fuori dal podio, chiudendo solo nono, colpa proprio una serie di sbandamenti sul bagnato. Sbandamenti che sono costati ancora più cari a Leclerc che invece si è andato a spegnere nei cartelloni pubblicitari.

E già, perché se la Mercedes piange, di certo non è la Ferrari a ridere. Leclerc che partiva decimo infatti stava facendo ancora una volta una gara super e si era portato a ridosso del campione britannico. Purtroppo però il francese ha forse pagato ancora una volta in inesperienza ed è finito out. In realtà stessa sorte anche per Bottas, mentre invece salva la faccia finalmente Vettel, che dopo essere partito addirittura ultimo in griglia, si prende nientemeno che il secondo posto, causa anche i tanti infortuni dei rivali.

Come dicevamo però e soprattutto la Red Bull a festeggiare, visto che ancora una volta Verstappen sfrutta gli errori degli altri e si aggiudica il secondo GP dell’anno. Completa il podio Kvyat della Toro Rosso in questa giornata sicuramente ricca di posizioni sorprendenti. Insomma, la pioggia ha portato una ventata di aria fresca almeno in questa tappa tedesca.

La Formula 1 incorona il campione di Germania

Potrebbe interessarti anche Formula 1, Hamilton difende Vettel, sincero o ipocrita?

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami