In USA la lettera inviata da un piccolo azionista di Fiat Chrysler fa discutere molto.ADW Capital Management azionista in FCA dal 2014 ha chiesto al Consiglio d’amministrazione del gruppo italo americano di sbarazzarsi delle sue attività in Europa, scorporare Maserati e Alfa Romeo e concentrarsi sui marchi americani che ultimamente stanno dando grosse soddisfazioni a FCA. In effetti nel terzo trimestre del 2018 i conti del gruppo sono stati salvati proprio da Jeep e Ram che grazie ad un ottimo trend registrato in Nord America hanno sistemato la situazione della società della famiglia Agneli che in altre parti del mondo come in Europa non è particolarmente brillante.

Fiat Chrysler: un piccolo azionista esorta il consiglio d’amministrazione del gruppo a concentrarsi sui marchi americani

Adam Wyden, 34 anni numero uno di ADW cambierebbe il nome dell’azienda in “JeepRAM” per riflettere i suoi marchi più forti e cederebbe Maserati e Alfa Romeo per fare cassa. Ovviamente sembra difficile al momento che ciò possa avvenire in quanto è la famiglia Agnelli attraverso la Exor a decidere le sorti del gruppo e sembra improbabile al momento che il gruppo possa decidere di cedere tutto e concentrarsi in Nord America.

Leggi anche: FCA per aumentare la produzione di pick up potrebbe continuare a produrli in Messico

FCA
Fiat Chrysler: un piccolo azionista esorta il consiglio d’amministrazione del gruppo a cocnentrarsi sui marchi americani che tante soddisfazioni stanno dando

Leggi anche: FCA: Fiom preoccupata per la situazione in Italia e anche per la cessione di Magneti Marelli

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami