Una Ferrari elettrica al 100 per cento non la vedremo probabilmente ancora per molti anni. La casa automobilistica del cavallino rampante non fa mistero di non credere ad una elettrificazione completa delle sue auto. La conferma è stata data nelle scorse ore da Michael Leiters, CTO (Chief Technology Officer) di Ferrari, il quale ha detto di non credere che una super car elettrica al 100 per cento possa sostituire degnamente quelle con motore tradizionale.

Ricordiamo che Ferrari però al contrario sta puntando molto sulla tecnologia delle auto ibride. Infatti il prossimo 31 maggio a Maranello avverrà la presentazione della sua prima auto ibrida da mille cavalli. Questa vettura verrà poi commercializzata ad un prezzo di circa 600 mila euro a partire dal prossimo anno. E’ stato anche svelato che l’auto sarà la più potente mai realizzata dalla casa automobilistica del cavallino rampante. La super car infatti disporrà di una potenza complessiva di circa mille cavalli. Successivamente ma sempre entro la fine del 2019 la società italiana presenterà anche un secondo modello ibrido forse questa volta con motore V6.

Leggi anche: Ferrari: record di vendite nel primo trimestre 2019 con 2.610 unità

Ferrari: in attesa del debutto della prima ibrida che avverrà il 31 maggio prossimo, viene escluso per molti anni l’arrivo di una super car completamente elettrica

Leggi anche: Formula 1, Binotto non crede che tra Mercedes e Ferrari ci sia grande divario

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami