Lo stabilimento di Pratola Serra in provincia di Avellino è la fabbrica di FCA in cui vengono prodotti i motori diesel di molti dei modelli premium del gruppo. Dopo una crescita continua nella produzione dell’impianto segnaliamo che a causa di un calo della domanda avvenuto negli ultimi mesi lo stabilimento dovrà osservare 4 giorni di cassa integrazione a novembre. Questo provvedimento sta facendo discutere molto dipendenti e addetti ai lavori che si chiedono quale sarà il destino della fabbrica nei prossimi anni. Qualcuno ipotizza che in seguito al calo della domanda di motori diesel e al ridimensionamento che tale tecnologia avrà nei prossimi anni, inevitabilmente lo stabilimento di Pratola Serra potrebbe essere riconvertito all’ibrido.

FCA: lo stabilimento di Pratola Serra in Irpinia nei prossimi anni potrebbe essere riconvertito all’ibrido secondo alcune indiscrezioni

Al momento si tratta di semplici supposizioni suffragate da alcune voci che girano da qualche settimana con una certa insistenza, mancano per il momento però conferme ufficiali da parte di Fiat Chrysler Automobiles che però lo scorso 1 giugno ha annunciato la parziale elettrificazione della gamma nei prossimi anni. Questo significa che la produzione di motori ibridi sarà sempre più importante per il gruppo italo americano e ciò inevitabilmente avrà ripercussioni per gli stabilimenti che producono motori. 

Leggi anche: Fiat Chrysler Goiana: lo stabilimento festeggia il mezzo milione di auto prodotte

FCA
FCA: lo stabilimento di Pratola Serra in Irpinia nei prossimi anni potrebbe essere riconvertito all’ibrido secondo alcune indiscrezioni

Leggi anche: Fiat ad ottobre stupisce tutti proponendo il diesel ad un prezzo più basso del benzina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here