Il prossimo 3 maggio saranno annunciati i risultati finanziari del gruppo FCA per quanto riguarda il primo trimestre del 2019. Secondo le anticipazioni degli analisti questi risultati però non dovrebbero essere particolarmente brillanti per la società dell’amministratore delegato Mike Manley. Mediobanca ad esempio prevede un calo del 30 per cento degli utili che dovrebbero ammontare più o meno a 700 milioni di euro. I ricavi invece dovrebbero scendere del 4 per cento a 25,9 miliardi di euro.

Secondo Mediobanca ad influire sul risultato di FCA sarebbe il cattivo andamento del gruppo nelle aree Nafta, Apac ed Emea. Inoltre avrebbe anche influito il calo delle vendite che il marchio Maserati sta accusando a livello globale. L’unica nota positiva del primo trimestre del 2019 arriverebbe per Fiat Chrysler Automobiles dall’America Latina, dove il gruppo italo americano continua a crescere grazie in particolare all’ottimo andamento raggiunto in Brasile.

Tra l’altro Mediobanca non esclude nemmeno una possibile cessione o fusione di FCA ritenuta una possibilità realistica. Il prossimo 3 maggio scopriremo se le previsioni di Mediobanca sul gruppo Fiat Chrysler saranno confermate o smentite dai dati ufficiali.

Leggi anche: Fiat Chrysler a breve potrebbe annunciare la seconda generazione di Chrysler Pacifica

FCA
FCA: secondo Mediobanca i risultati finanziari del primo trimestre del 2019 sono deboli, il 3 maggio scopriremo la verità

Leggi anche: Fiat Chrysler pagherà Tesla per rispettare i limiti di emissioni in UE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here