Emergenze o eventi critici: quali attrezzi tenere sempre in auto

Quali attrezzi tenere sempre in auto per essere pronti in caso di necessità o emergenza? Guidare l’auto, sia per piccoli spostamenti quotidiani che per i viaggi più lunghi, richiede alcune accortezze. È fondamentale avere a bordo tutto l’occorrente per far fronte alle piccole emergenze e garantire la propria sicurezza.

attrezzi da tenere sempre in auto
Photo by Getty Images – Canva

La legge in Italia prevede l’obbligo di avere in auto soltanto il triangolo d’emergenza e il giubbotto catarifrangente, quantomeno per i mezzi privati. Tuttavia, sarebbe opportuno avere sempre con se alcuni oggetti che potrebbero rivelarsi estremamente utili per far fronte a eventi critici e improvvisi.

La lista di attrezzi da tenere sempre in auto

Possiamo parlare di vere e proprie dotazioni di bordo, ovvero una lista di oggetti che è sempre consigliabile avere con sé in auto. Alcuni perché previsti dal Codice della Strada, altri perché utili ad affrontare situazioni di crisi.

Dunque, ecco una lista di 10 attrezzi da tenere sempre in auto, facili da reperire in qualsiasi negozio specializzato oppure online.

Kit di emergenza

È la prima cosa da tenere sempre in auto perché ti può salvare la vita in situazioni di emergenza stradale. In commercio puoi trovare kit già assemblati, ma è possibile acquistare anche i singoli pezzi per creare il proprio kit personalizzato.

Ricorda sempre che il triangolo e il giubbino catarifrangente sono obbligatori per legge. Inoltre, tra gli elementi che potresti inserire all’interno del tuo personale kit di emergenza auto, ti suggeriamo anche:

  • Un estintore, per evitare il propagarsi delle fiamme in caso di incendio o problemi di natura elettrica.
  • Una coperta termica, nel caso l’auto dovesse fermarsi su strada e con temperature molto basse.
  • Un kit di pronto soccorso. nel caso in cui si verifichi un incidente con dei feriti e i soccorsi tardino ad arrivare. Tuttavia, in queste circostanze è doveroso far prima un attento esame della situazione, in caso di feriti gravi è sempre meglio attendere l’intervento dei medici.
attrezzi da tenere sempre in auto
Photo by Car’s glove compartment – Canva

Cavi di avviamento

In caso di batteria scarica, i cavi sono indispensabili per avviare l’auto. Sono disponibili in diverse lunghezze e modelli, e sono facilmente reperibili nei negozi di accessori auto.

Inoltre, potresti perfino dotarti di un avviatore d’emergenza, ha un costo più elevato ma potrebbe rivelarsi davvero utile nel caso in cui l’auto resti ferma in un tratto stradale poco trafficato.

Martello di emergenza

In caso di incidente stradale, è importante avere a disposizione un martello di emergenza (o martello frangivetro) per rompere il finestrino e uscire rapidamente dall’auto.

Attrezzi per la sostituzione gomma

La ruota di scorta rappresenta la soluzione immediata in caso di foratura o di gomma a terra. Assicurati quindi di avere anche il crick, è l’attrezzo indispensabile per sollevare l’auto.

Inoltre, per effettuare la sostituzione di una gomma è essenziale avere a disposizione anche una chiave per rimuovere e serrare i bulloni delle ruote. La chiave deve essere delle dimensioni corrette in relazione ai bulloni delle ruote della tua auto. Ad ogni modo, in commercio puoi trovare anche set di adattatori in grado di far fronte a un’ampia gamma di dimensioni dei bulloni.

Kit di riparazione gomme

Se la ruota a terra non è sostituibile con una ruota di scorta, il kit di riparazione gomme ti può aiutare a riparare temporaneamente la gomma e ti permettere di raggiungere il gommista più vicino.

Da non dimenticare: dalla multi-tool alla torcia

  • Un multi-tool dotato di pinza, testa di cacciavite e coltello può essere utile invece per risolvere piccoli problemi meccanici. Oppure per tagliare le cinture di sicurezza nel caso dovessi restare bloccato nell’abitacolo a seguito di un incidente.
  • Una torcia o una lampada frontale, in caso di emergenza notturna, possono illuminare l’area d’intervento. La lampada frontale ti permette inoltre di lasciare le mani libere mentre devi cambiare una gomma oppure effettuare una piccola riparazione.
  • Un raschietto in plastica, è il metodo più rapido e sicuro per rimuovere lo strato di ghiaccio che si forma sul parabrezza, poiché l’uso di acqua calda o alcol può provocare sbalzi termici che potrebbero causare la rottura del vetro.

Ovviamente, ricordati di controllare periodicamente tutti gli attrezzi da tenere in auto per le piccole emergenze, in modo da non avere brutte sorprese proprio nel momento del bisogno.