Fiat Chrysler Automobiles ha deciso di mettere all’asta l’ultimo esemplare di Dodge Viper prodotto. Questo inizialmente era stato realizzato per il suo nuovo museo situato nello stabilimento di Conner Avenue Assembly a Detroit, dove l’auto è uscita fuori dalla linea di produzione lo scorso mese di agosto. La casa automobilistica americana Giovedì ha rivelato che la speciale vettura, una Viper GTS 2017 rossa, sarà venduta al miglior offerente in un’asta Barrett-Jackson che si terrà a Uncasville nel Connecticut, dal 20 al 23 giugno prossimi.

Dodge Viper e Challenger SRT Demon saranno messe all’asta il prossimo 20 giugno nel Connecticut nei loro ultimi esemplari prodotti

Il cento per cento del ricavato della vendita andrà all’organizzazione benefica United Way. Fiat Chrysler Automobiles metterà all’asta insieme alla Dodge Viper anche l’ultimo Dodge Challenger SRT Demon. Le vetture dovrebbero garantire una vendita record. Basti considera che il primo Challenger SRT Hellcat prodotto nella storia è stato venduto all’asta ad una cifra di 825 mila dollari nel 2014. Dunque anche in questo caso trattandosi delle ultime due auto prodotte, l’asta dovrebbe raggiungere livelli molto elevati.

Dodge Viper è stata eliminata dalla produzione principalmente a causa dei nuovi requisiti di sicurezza considerati troppo cari da Fiat Chrysler. Le vendite basse e le normative sempre più severe sulle emissioni hanno influito sulla decisione del gruppo italo americano. Per quanto riguarda Dodhe Challenger SRT Demon, è l’ultimo di 3.300 esempi costruiti (3.000 per gli Stati Uniti e 300 per il Canada). Entrambe le auto ovviamente saranno consegnate con una documentazione distintiva e dettagliata del numero di identificazione del veicolo.

Leggi anche: Fiat Chrysler vuole replicare con Ram in America Latina quanto ottenuto con Jeep

Dodge Viper e Challenger SRT Demon
Dodge Viper e Challenger SRT Demon saranno messe all’asta il prossimo 20 giugno nel Connecticut nei loro ultimi esemplari prodotti

Leggi anche: Fiat Chrysler: Mopar sempre più importante per il gruppo italo americano

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami