Dodge ha svelato la nuova concept car Dodge Charger Widebody allo Spring Fest 14 di Pomona in California. A quanto pare, è esattamente la stessa macchina che un utente di Instagram ha avvistato all’inizio di questa settimana vicino a Detroit. Il prototipo era ricoperto da un camouflage a tema artistico SRT. Dodge non ha condiviso molto sul Charger Widebody Concept, pubblicando solo due foto sul suo sito web e sulla sua pagina Facebook. Tuttavia, il capo del design di Dodge e SRT Mark Trostle ha pubblicato più immagini di Charger Widebody su Instagram, anche se senza dettagli. Guardando gli snap, è abbastanza chiaro che questo è solo un concetto.

È molto probabile che Dodge inizi a offrire Dodge Charger Widebody nel 2020, come suggerito dal fatto che la vettura da esposizione presenta un front-end rivisto. La show car Charger Widebody adotta una griglia simile alla Durango SRT, oltre a prese d’aria più generose su ogni angolo del paraurti anteriore. La griglia non presenta più le prese supplementari per il compressore, che invece sembrano essere migrate nel paraurti.

La fascia posteriore porta anche alcuni aggiornamenti tra cui un enorme spoiler del cofano del bagagliaio e un paraurti rinfrescato con prese d’aria più grandi. Ma il momento clou è ovviamente il trattamento widebody che rende il Dodge Charger Widebody molto più minaccioso. Come con il Challenger Widebody, ci si aspetta che il prezzo sia più caro della versione normale di circa 6 mila dollari.

Leggi anche: Alfa Romeo e Dodge: ecco le ultime novità dagli USA

Dodhe Charger Widebody svelato nelle scorse ore dalla casa americana

Leggi anche: Nuova Dodge Durango: ecco tutte le novità relative al Suv

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami