Daimler è vicina alla vendita di una partecipazione del 50% nella sua unità Smart alla casa automobilistica cinese Geely. La notizia è stata riportata nelle scorse ore da wallstreetcn.com. L’accordo potrebbe essere confermato prima dello Shanghai Auto Show di aprile, secondo il rapporto. Al momento non è stato ancora rivelato il prezzo della transazione. Mentre il marchio Smart è stato in rosso per anni, la mossa di Geely potrebbe contribuire a far diminuire le spese di Daimler. Il marchio Smart non è riuscito a generare profitti sin dalla sua fondazione 21 anni fa, secondo quanto riportato dagli analisti.

Daimler vende solo circa 130.000 unità di Smart all’anno, mentre ad esempio il volume delle vendite delle auto del marchio Mini di BMW è di circa 360.000 unità all’anno. Geely è attualmente il maggiore azionista di Daimler. La casa automobilistica cinese ha costituito quasi il 10% del capitale del gruppo tedesco in un accordo da 9 miliardi di dollari nel febbraio 2018. Le due parti hanno inoltre annunciato una joint-venture per offrire servizi di car pooling di fascia alta in Cina nell’ottobre 2018. Ricordiamo infine che Geely possiede anche Volvo Cars, il marchio britannico di auto sportive Lotus e detiene una partecipazione nel produttore di camion Volvo Group.

Leggi anche: Daimler, partner di BMW per sviluppare gli standard di settore per la tecnologia della guida autonoma

Daimler
Daimler secondo indiscrezioni provenienti dall’Asia potrebbe vendere il 50 per cento di Smart al gruppo cinese Geely

Leggi anche: Mercedes e Tesla di nuovo insieme? per il numero uno di Daimler mai dire mai

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here