Come fare rifornimento: tanti piccoli consigli per non sprecare soldi

Autore:
Maira Monetti

I costi del carburante sono diventati piuttosto elevati. Ci sono anche dettagli da considerare durante il rifornimento, altrimenti si corre un grosso rischio e spreco di denaro. È necessario stare attenti ad alcuni particolari.

Rifornimento
Photo by planet_fox – Pixabay

Con l’aumento dei prezzi di diesel, benzina e gas, i conducenti che fanno rifornimento, dovrebbero essere consapevoli delle potenziali truffe presso le stazioni di servizio. Con l’aumento della digitalizzazione, diventa sempre più facile per i gestori delle stazioni di servizio manomettere le pompe e frodare i clienti.

Attenzione alle pompe di rifornimento, potrebbero estorcervi altro denaro: ecco come

Rifornimento
Photo by JirkaF – Pixabay

L’incremento sempre maggiore dei prezzi del carburante è ormai diventato un problema, che obbliga i conducenti o i consumatori in generale a diffidare di potenziali frodi durante il rifornimento delle loro auto. Gli operatori delle stazioni di servizio possono utilizzare tecniche ingannevoli per estorcere denaro aggiuntivo ai consumatori:

  • Uno dei giochetti è quello di far funzionare la pompa  in modo digitale. Essa è regolata per iniziare ad erogare carburante solo al raggiungimento di una determinata quantità per litro. Il consumatore può credere che venga erogato carburante, ma in realtà il contatore si inizia ad avviare nel momento in cui viene raggiunto il valore preimpostato. Tutto ciò può implicare uno spreco di 1-2 euro, ma nel complesso comporta profitti significativi per il gestore della stazione di servizio.
  • Altro giochetto avviene quando il personale di servizio della pompa non reimposta i contatori di essa una volta terminato con i clienti. Questo comporta che se il primo cliente mette 10 euro di carburante, il secondo nel momento cui ne introduce 50 euro, il contatore partirà da un tot di euro invece che da zero. Questa frode può far sì che ai clienti vengano addebitati prezzi esorbitanti e dare agli operatori delle stazioni di servizio un vantaggio ingiusto.
  • Un’altra truffa è quella dell’acquisizione di carburante illecito. Praticamente il distributore, in accordo con la compagnia di trasporto, riceverà più carburante. Tale carburante in esubero verrà commercializzato in maniera clandestina.

Come arginare le truffe alla pompa e come fare rifornimento self-service

Rifornimento
Photo by markusspiske – Pixabay

Esistono però delle soluzioni per evitare di cadere vittime di simili truffe. Un consiglio quello di fare rifornimento al mattino così che la condizione termica è più fresca, in quanto il carburante ne risente quando fa caldo, tendendo ad espandersi. Oltretutto, per arginare un eccessivo spreco di carburante, è necessario utilizzare la pompa non con la massima potenza.

Una cosa fondamentale è quella di riempire il serbatoio quando è necessario, perché se si attendere che sia completamente vuoto, si potrebbero causare danni irreparabili all’auto.

Come fare un rifornimento self-service?

  1. Selezionate il metodo di pagamento: contanti, bancomat o carta di credito.
  2. Dopo il pagamento la pompa verrà sbloccata ed attivata per il rifornimento di carburante.
  3. A questo punto allentate il tappo del carburante, togliete la pistola di esso dall’alloggiamento, inseritela nel bocchettone di riempimento e iniziare ad iniettare gasolio o benzina nel serbatoio.
  4. Dopo aver inserito il tubo della pistola nell’ugello è necessario tirare la leva con pressione in maniera costante, fino al raggiungimento della fine della sua corsa. Se lo fate lentamente, il flusso si interromperà se premete troppo forte. La maggior parte delle pistole ha una piccola leva che consente di aprirle completamente senza dover tirare costantemente la pistola.
  5. Dopo l’erogazione, rimuovete l’ugello e riportartelo nella posizione designata all’interno della colonna. Assicuratevi che l’estremità di questo ugello o beccuccio sia rivolta verso l’alto per evitare che il carburante goccioli e macchi i vestiti.
  6. Successivamente avvitare il tappo del serbatoio finché non sentite un click.