Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla Germania, Bmw e Mercedes in futuro potrebbero collaborare per sviluppare insieme piattaforme per future auto elettriche compatte e medie. Questo comporterebbe un risparmio di svariati miliardi di euro di costi per entrambe le società. L’indiscrezione è stata riportata nelle scorse ore da alcuni quotidiani tedeschi tra cui Sueddeutsche Zeitung e Auto Bild.

Bmw e Mercedes potrebbero cooperare per la realizzazione in futuro di piattaforme per vetture elettriche

Al momento Bmw e Mercedes sarebbero in trattative. Queste sarebbero ancora nelle fasi iniziali e dunque non è detto che alla fine la collaborazione vada in porto. Nel mondo dei motori però in tanti ritengono che questo tipo di accordo sia ormai inevitabile per continuare ad essere leader nel settore, dati gli alti costi delle nuove tecnologie che le singole case automobilistiche possono affrontare da sole con grandi difficoltà.
La forza trainante dietro i piani di cooperazione, sempre secondo queste indiscrezioni, sarebbe il nuovo amministratore delegato di Daimler, Ola Källenius.  Le generazioni dei modelli comuni di BMW e Mercedes potrebbero essere pronte al più tardi entro il 2030.

Leggi anche: Daimler, partner di BMW per sviluppare gli standard di settore per la tecnologia della guida autonoma

Bmw Vision iNext Concept

Leggi anche: BMW: i dazi potrebbero far saltare i suoi piani di costruire auto elettriche in Cina

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami