Secondo quanto riferito, Audi starebbe progettando un successore completamente elettrico per la sua auto sportiva R8 e intende collaborare con Rimac per far sì che ciò accada. Secondo un rapporto dei media britannici, il nome, l’impianto di produzione e una data di inizio pianificata sarebbero già stati decisi. Come afferma il rapporto, che fa riferimento ad alcune indiscrezioni provenienti da alcuni addetti ai lavori di Ingolstadt, il successore elettrico di R8 si chiamerà RS e-tron e sarà assemblato nello stabilimento Böllinger Höfe di Heilbronn a partire dal 2023 o 2024.

L’attuale motore a combustione R8 è già in produzione nel fabbrica vicino allo stabilimento di Neckarsulm. Tuttavia, non sarebbe la prima auto elettrica prodotta sul sito: come riportato, la produzione è attualmente in fase di conversione per la e-tron GT, che verrà assemblata lì dalla fine del 2020.

Anche i primi dati chiave della RS e-tron pianificata con tecnologia Rimac sono già trapelati: sono previsti quattro motori elettrici, che forniranno un totale di circa 700 kW di potenza e una batteria a stato solido da 95 kWh. L’auto potrà così accelerare da zero a 100 km / h in 2,5 secondi. L’autonomia dovrebbe arrivare a 480 km. Secondo le fonti di Ingolstadt, verrà implementata anche la ricarica wireless nell’RS e-tron.

I dati tecnici chiave – comprese le celle solide – ricordano fortemente il concetto di PB 18 e-tron che Audi ha presentato lo scorso agosto alla Pebble Beach Automotive Week a Monterey in California. La controllata Audi Sport era già responsabile dell’attuazione in quel momento. Secondo gli schizzi di computer pubblicati, la RS e-tron non assumerà solo il concetto tecnico, ma anche alcuni elementi di design del PB 18 e-tron. Tuttavia, due cose probabilmente non entreranno nel modello di produzione: la parte posteriore del concept in stile Sportback e il sedile del conducente centrale.

Sempre secondo indiscrezioni, l’auto elettrica elettrica costerà “poco meno” di 200.000 euro. Hans-Joachim Rothenspieler, Chief Development Officer della casa tedesca ha dichiarato alla rivista: “Audi Sport deve avere mobilità elettrica e le icone del nostro marchio devono diventare elettriche. Stiamo discutendo di auto sportive e veicoli RS: hanno bisogno di un cambiamento verso la mobilità elettrica ”.

Rimac è un produttore di auto sportive elettriche dalla Croazia. Al Salone di Ginevra 2018 , il fondatore e CEO della società, Mate Rimac ha presentato la “C Two”, un’auto sportiva con una potenza di 1.408 kW e una velocità massima di 412 km / h. Oltre alle proprie auto sportive, l’azienda sviluppa anche azionamenti elettrici e sistemi di batterie ad alte prestazioni.

Leggi anche: Audi e Nissan sfrutteranno la realtà virtuale per bandire la noia nelle auto autonome

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami