Alfa Romeo E-Suv è uno dei modelli destinati a rinnovare la gamma della casa automobilistica del Biscione nei prossimi anni, così come previsto ufficialmente dal piano industriale 2018/2022 annunciato lo scorso 1 giugno a Balocco dal numero uno di Alfa Romeo l’amministratore delegato Tim Kuniskis.

Questo modello molto probabilmente sarà il primo ad arrivare dei 4 nuovi veicoli previsti per il Biscione dal nuovo piano di FCA. Il suo debutto infatti potrebbe avvenire già nel corso del 2019 e la sua commercializzazione molto probabilmente avverrà agli inizi del 2020.

Alfa Romeo E-Suv potrebbe donare nuova linfa alle immatricolazioni in USA  Cina

Alfa Romeo E-Suv potrebbe rappresentare un vero toccasana per le immatricolazioni di Alfa Romeo. Questo in particolare in mercati importanti come quello cinese e quello americano dove veicoli di tale grandezza vanno per la maggiore. Questo modello tra l’altro potrebbe essere il primo veicolo di alfa Romeo ad essere dotato di 3 file di posti per un totale di 7 passeggeri.

Il veicolo verrà realizzato su una versione allungata della piattaforma modulare Giorgio. Esso inoltre dovrebbe avere una gamma di motori di potenza maggiore rispetto a quelle di Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Infine segnaliamo che si vocifera che il luogo di produzione prescelto per la realizzazione di Alfa Romeo E-Suv potrebbe essere lo stabilimento FCA di Mirafiori. Maggiori dettagli su questo modello potrebbero arrivare già nel corso del prossimo autunno.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio avvicina il brand milanese al traguardo delle 100 mila unità in Europa

Alfa Romeo Grande Suv
Alfa Romeo E-Suv: il futuro modello del Biscione che forse debutterà entro fine 2019 potrebbe donare nuova linfa alle immatricolazioni in USA  Cina

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: ecco come si sono comportate in USA nei primi 6 mesi del 2018

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami