Alfa Romeo MiTo Urban: ordini al via, prezzi da 11.250 euro

Autore:
Davide Bernasconi
  • Giornalista

Alfa Romeo MiTo Urban è la nuova versione della berlina compatta della casa automobilistica milanese i cui ordini sono partiti nelle scorse ore. La vettura sarà acquistabile in Italia con prezzi che partono da 11.250 euro ma solo per chi aderisce al finanziamento di FCA Bank “Meno Mille”. Questo allestimento va a sostituire i 3 precedenti previsti nella gamma di MiTo. A questa versione verrà affiancata la MiTo Veloce con motore 1.4 MultiAir da 170 CV con cambio automatico TCT. 

Alfa Romeo MiTo Urban: la nuova versione arriva finalmente in concessionaria, aperti gli ordini

Alfa Romeo MiTo Urban è una versione particolarmente sportiva della vettura di Alfa Romeo. Questa si caratterizza per alcuni dettagli estetici interessanti. Ci riferiamo ai cerchi in lega da 16 pollici, allo spoiler posteriore e ad un terminale di scarico cromato. Anche le dotazioni di questa versione di MiTo sono particolarmente ricche e non fanno mancare nulla nemmeno ai clienti più esigenti. Tra gli altri segnaliamo la presenza del sistema Uconnect con schermo da 5 pollici, climatizzatore manuale, Cruise Control, 7 airbag e selettore Alfa DNA. 

I prezzi partono da 11.250 euro, ecco la gamma dei motori

Per quanto riguarda i motori, la gamma si compone delle seguenti versioni: 1.3 MultiJet da 90 e 95 CV, benzina 1.4 da 78 CV1.4 MultiAir Turbo da 140 CV, 1.4 Turbo da 120 CV con doppia alimentazione benzina/GPL. Come sempre vi diciamo in questi casi, per conoscere il nuovo modello di Alfa Romeo MiTo vi consigliamo di consultare il sito ufficiale o recarvi nella più vicina concessionaria.

Leggi anche: Ferrari: confermato il Quadrifoglio di Alfa Romeo nella scocca della sua monoposto di Formula 1

Alfa Romeo MiTo Urban
Alfa Romeo MiTo Urban: la nuova versione della vettura compatta del Biscione arriva finalmente in concessionaria, aperti gli ordini i prezzi partono da 11.250 euro

Leggi anche: Alfa Romeo: crescono le vendite della casa automobilistica del Biscione in Germania, Spagna e Francia a gennaio 2018