Come standard, Alfa Romeo Quadrifoglio è una macchina dalle prestazioni molto importanti. Ma il suo potenziale può essere ulteriormente sfruttato grazie a McChip-DKR, un preparatore che di solito prepara modelli di marche diverse e questa volta lo fa su uno dei gioielli della corona di Alfa Romeo. Per questo, ha lanciato diversi kit di potenziamento. Il primo è lo “Stage 1”, il più economico, dove con 1.999 euro è possibile aumentare la sua potenza riprogrammando il motore fino a 580 CV (dai 510 CV offerti come standard) e 750 Nm di coppia, sopprimendo il limitatore di velocità massimo.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio viene potenziata da McChip-DKR superando in potenza anche la Ferrari 488 GTB

Lo Stage 2, d’altra parte, fa raggiungere 610 CV e 800 Nm di coppia, anche se in questo caso è molto più costosa: dovremo pagarla per 7.229 euro. Si ottiene anche in questo caso mediante una riprogrammazione della centralina e rinunciamo al limitatore della velocità massima.

Anche se, il più spettacolare di tutti rimane lo “Stage 3”, che aggiunge 170 CV e 250 Nm aggiuntivi, raggiungendo i 680 CV e 850 Nm di coppia. Vale a dire, 10 HP in più rispetto a una Ferrari 488 GTB, utilizzando modifiche nei turbocompressori e in altri componenti del motore. Ed è per questo che il suo costo è doppio rispetto allo “Stage 2” sopra menzionato: 15.589 euro. Grazie a questa modifica Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio raggiunge velocità massima di 313 km / h in questo caso.

Leggi anche: Alfa Romeo: ecco a quanto ammonta il crollo del Biscione in Italia a maggio 2019

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio McChip-DKR

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio potrà essere noleggiata con Hertz

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami