Alfa Romeo Giulia Nurburgring Edition sarà presentata al Salone di Ginevra

Autore:
Davide Bernasconi
  • Giornalista

La nuova Alfa Romeo Giulia Nurburgring Edition sarà presentata in occasione della prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra 2018 che prenderà il via tra pochi giorni. Si tratta di una versione speciale a tiratura limitata della celebre berlina di segmento D della casa automobilistica del Biscione. Questo modello è stato previsto allo scopo di omaggiare il giro di pista record ottenuto dalla vettura sul celebre circuito tedesco del Nurburgring. L’auto di Alfa Romeo infatti fu capace di percorrere un giro del Ring con il tempo di 7 minuti e 32 secondi. 

Alfa Romeo Giulia Nurburgring Edition sarà prodotta in soli 108 esemplari

Al pari di quanto vi abbiamo detto per Alfa Romeo Stelvio NRING, anche Alfa Romeo Giulia Nurburgring Edition sarà realizzata in appena 108 esemplari. Le principali novità che riguarderanno questo modello e che lo differenzieranno dal resto della gamma sono fondamentalmente due. La prima è la speciale colorazione prevista per la carrozzeria di questo esclusivo modello denominata  Grigio Circuito. Il secondo elemento distintivo è la presenza di un badge “NRING” nella carrozzeria della berlina. Questa inoltre al suo interno dispone di un ulteriore Badge numerato nella plancia.

Il suo debutto al salone dell’auto di Ginevra 2018

La nuova Alfa Romeo Giulia Nurburgring Edition dispone di numerosi inserti in fibra di carbonio, sedili sportivi Sparco, Volante in Pelle e Alcantara e Pomello del cambio con inserto in fibra di carbonio. Anche per questo modello di Alfa Romeo Giulia confermato il motore a benzina 2.9 V6 BiTurbo da 510 CV. A Ginevra infine ricordiamo che debutterà anche la nuova Giulia Veloce TI.

Leggi anche: Alfa Romeo: ecco quali vetture potrebbero essere prodotte a Pomigliano in futuro

Alfa Romeo Giulia Nurburgring Edition
Alfa Romeo Giulia Nurburgring Edition: la vettura in edizione limitata sarà svelata in occasione del Salone dell’auto di Ginevra 2018

Leggi anche: Ferrari: confermato il Quadrifoglio di Alfa Romeo nella scocca della sua monoposto