A Maggio del 2019 abbiamo assistito ad un vero e proprio crollo di Alfa Romeo in Italia. Vendite impietose per la casa automobilistica del Biscione che ha perso il 51 per cento rispetto allo scorso anno a fronte dell’immatricolazione di appena 2.348 unità. Le cose purtroppo non migliorano per lo storico marchio milanese se invece andiamo a guardare i primi 5 mesi dell’anno. Infatti da gennaio a maggio facendo un confronto con lo scorso anno ci accorgiamo che il Biscione ha perso il 49,8 per cento delle sue vendite con appena 11.846 immatricolazioni effettuate nel nostro paese.

Alfa Romeo: Il biscione crolla in Italia a maggio 2019, le sue vendite infatti calano del 51 per cento a maggio 2019 rispetto allo scorso anno

In seguito a questo risultato la quota di mercato di Alfa Romeo in Italia passa dal 2,5% ad appena 1.3%. Andando a guardare i risultati dei singoli veicoli il Suv Stelvio si conferma il migliore della gamma come numero di vendite. Il veicolo però accusa un calo del 18 per cento rispetto allo scorso anno con 1.096 unità immatricolate il mese scorso. In calo anche Giulia e Giulietta. Entrambe le vetture hanno più che dimezzato le proprie immatricolazioni nei primi 5 mesi dell’anno. Questo risultato molto negativo del marchio italiano è in linea con quanto sta avvenendo in altri mercati dove Alfa Romeo perde quota ormai da molti mesi. Si spera ovviamente che il trend si possa invertire nei prossimi mesi anche se al momento sembra molto difficile in assenza di novità importanti.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio e Jeep Gladiator ottengono importanti premi in USA

Alfa Romeo
Alfa Romeo: La casa automobilistica del biscione crolla in Italia a maggio 2019, le sue vendite infatti calano del 51 per cento a maggio 2019 rispetto allo scorso anno

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: le versioni ibride plug-in delle due vetture della casa milanese arriveranno ad inizio 2021

Lascia una recensione

avatar
  Avvisami via email  
Notificami