Il gruppo Volkwagen ha davanti a sè due anni di lavoro di sviluppo per raggiungere Waymo nel settore delle auto a guida autonoma, ma si impegna a mettersi in pari, ha detto il CEO Herbert Diess a un giornale tedesco. “Dobbiamo ammettere che Waymo, il business di Google, è davanti a noi, probabilmente di uno o due anni, ma siamo determinati a recuperare il ritardo: il gioco non è ancora perduto, molto dipende anche dalla regolamentazione”, ha detto Diess parlando attraverso le colonne del Welt am Sonntag.

Waymo è il leader nel settore della guida autonoma, anche il CEO di Volkswagen lo ammette e parla di un vantaggio di 1 o 2 anni

VW ha stanziato quasi 44 miliardi di euro (50 miliardi di dollari) per lo sviluppo di auto elettriche, guida autonoma e nuovi servizi di mobilità entro il 2023 ed esplorerà ulteriori aree di cooperazione con Ford. Waymo prevede di lanciare il primo servizio commerciale di robotica al mondo negli Stati Uniti all’inizio di dicembre, secondo quanto riferito da Bloomberg all’inizio di questo mese.

Si dice che VW stia valutando una partnership europea con Waymo. Diess vuole spendere 12 miliardi di euro per una quota del 10 per cento in Waymo, ma non ha il sostegno del consiglio di vigilanza per spendere tale cifra, ha detto il Manager Magazin della Germania in ottobre. VW e altre case automobilistiche stanno lavorando su servizi di mobilità come il car-sharing e il robotaxi. L’unità di mobilità Moia di VW sta conducendo un servizio di guida condivisa di prova ad Amburgo utilizzando minibus con autisti che potrebbero diventare autonomi in futuro.

Leggi anche: Waymo da domani in California porterà in strada le auto a guida autonoma senza umani a bordo

Fiat Chrysler e Waymo
Waymo è il leader nel settore della guida autonoma, anche il CEO di Volkswagen lo ammette e parla di un vantaggio di 1 o 2 anni

Leggi anche: Guida autonoma: ecco perchè Amazon potrebbe rivoluzionare il settore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here