In Cina nelle scorse ore sono stati richiamati 16.582 veicoli della casa automobilistica svedese Volvo a causa di un problema con il software nel modulo di connettività del veicolo (VCM), secondo quanto dichiarato dall’amministrazione dello stato per la regolamentazione del mercato. Il richiamo interessa sia i modelli importati che quelli fatti in casa, tra cui XC90, S90, V90CC e XC40, fabbricati tra il 2016 e il 2018, ha detto l’amministrazione in un comunicato.

Volvo Cars ha annunciato in Cina nelle scorse ore il richiamo di oltre 16 mila auto

Il software nel VCM dei veicoli interessati potrebbe presentare un errore che causa il mancato posizionamento del veicolo. Di conseguenza, i veicoli non forniranno informazioni sulla posizione al personale di emergenza in caso di incidente. Volvo Automobile Sales ( Shanghai ) Co. e due produttori che collaborano con l’azienda automobilistica svedese in Cina aggiorneranno il software danneggiato gratuitamente per i proprietari interessati.

Leggi anche: Volvo e NVIDIA collaborano ad un super computer che doterà di AI le auto del futuro

Volvo Cars
Volvo Cars ha annunciato in Cina nelle scorse ore il richiamo di oltre 16 mila auto a causa di un problema che potrebbe causare pericolo per il conducente e i passeggeri

Leggi anche: I produttori di automobili spiano in Cina i clienti per conto del governo?

CONDIVIDI
Articolo precedenteAlfa Romeo: -54% in Italia a novembre
Articolo successivoTesla Model Y: ecco quali erano i piani per la sua produzione originariamente
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here