Volkswagen è già fortemente focalizzata sullo sviluppo di crossover e SUV, ma abbiamo appena avuto la notizia che la casa di Wolfsburg sta progettando una vettura ancora più robusta. Dovrebbe essere chiamato T-Rug e farà parte di una strategia aziendale che coinvolge altri marchi. Auto Bild afferma di avere uno scoop su questo modello. Secondo la rivista tedesca, il T-Rug arriverà intorno al 2022 e punterà a fare concorrenza a rivali quali il Land Rover Defender, il Jeep Wrangler e il Mercedes Classe G. Di conseguenza, avrà due versioni. La prima misurerà circa 4,5 metri mentre la seconda più lunga misurerà 4,85 metri.

Volkswagen T-Rug: ecco come potrebbe essere secondo la casa tedesca il rivale di Jeep Wrangler e Land Rover Defender

Il futuro Volkswagen T-Rug, sebbene abbia un nome in sintonia con T-Cross e T-Roc, a differenza di questi due modelli sarà completamente elettrico. Esso infatti sorgerà dalla piattaforma MEB di Volkswagen che verrà utilizzata per i veicoli elettrici della casa automobilistica di Wolfsburg. Gli interni di questo modello saranno super tecnologici e particolarmente robusti. L’auto infatti è pensata per la guida off road. Ancora non è stato confermato se questo modello verrà messo realmente in produzione. Maggiori certezze potrebbero arrivare nel corso del prossimo anno.

Leggi anche: Volkswagen smentisce che il suo presidente fosse al corrente del dieselgate 3 mesi prima

T-Rug: ecco come potrebbe essere secondo la casa tedesca il rivale di Jeep Wrangler e Land Rover Defender

Leggi anche: Volkswagen potrebbe utilizzare gli stabilimenti americani di Ford per costruire auto

CONDIVIDI
Articolo precedenteFormula 1, Wolff minimizza la coppia Vettel Leclerc: ‘avranno problemi’
Articolo successivoMotoGP, in tre per strappare lo scettro a Marc Marquez
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here