Il capo della strategia di Volkswagen ha annunciato oggi che il marchio principale della casa automobilistica tedesca svilupperà la sua ultima generazione di veicoli utilizzando la tecnologia dei motori a combustione nel 2026. Volkswagen ha compiuto uno spostamento di strategia verso i veicoli a batteria sulla scia di uno scandalo  emissioni di gasolio nel 2015, che ha costretto la casa automobilistica a pagare più di 27 miliardi di euro di multe per nascondere l’inquinamento eccessivo.” Entro il 2026 verrà prodotta l’ultima generazione di auto su una piattaforma con motori a scoppio”, ha dichiarato Michael Jost al convegno sul vertice automobilistico di Handelsblatt presso la sede della casa tedesca a Wolfsburg in Germania.

Volkswagen ha annunciato che nel 2026 sarà prodotta l’ultima generazione di auto con motore a combustione

Un portavoce della società tedesca ha confermato le osservazioni di Jost dicendo che VW vuole concentrarsi sulle auto elettriche. VW continuerà ad adattare le sue auto a benzina e diesel per soddisfare gli standard ambientali durante la vita di quei veicoli, ma la casa automobilistica tedesca è ora impegnata in misure radicali per fermare il riscaldamento globale, ha detto Jost. Come un modo per raggiungere gli obiettivi dell’accordo sul clima di Parigi, Volkswagen ha cambiato i suoi benchmark sullo sviluppo dell’automobile per includere l’obiettivo di ridurre drasticamente i livelli di inquinamento da biossido di carbonio nella produzione, ha detto Jost.

Leggi anche: Volkswagen dovrà rimborsare l’intero costo dell’auto ad un suo cliente secondo il tribunale di Ausburg

Volkswagen MEB
Volkswagen ha annunciato che nel 2026 sarà prodotta l’ultima generazione di auto con motore a combustione

Leggi anche: Volkswagen: il CEO Diess afferma che le auto elettriche della sua società costeranno la metà di Tesla

CONDIVIDI
Articolo precedenteFiat Panda zero stelle nei Crash Test di Euro NCAP
Articolo successivoLa nuova Jeep Wrangler fa cilecca nei crash test di Euro NCAP
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here