Non solo guida autonoma nei progetti di Uber, ora anche i taxi con le ali in stile film di fantascienza. Tra 5 o al massimo 10 anni le auto volanti non saranno affatto fantasia, lo sostiene Dana Khosrowshahi, CEO dell’azienda.

Uber Air sta arrivando

In un convegno a Tokyo, il CEO di Uber ha presentato il nuovo progetto Uber Air, i primi voli in USA sono in programma per il 2020 in fase sperimentale, inoltre i progressi tecnologici hanno fatto sì che l’azienda potesse dare un’accelerata importante nel progetto e entro 10 anni al massimo diventeranno realtà. Insomma, guida autonoma e auto con le ali arriveranno molto prima di quanto si credeva.

Leggi anche: Guida autonoma, niente pilota né passeggeri, ecco l’auto senza sedili

La nuova missione di Uber Air è quindi quella di portare nei cieli il servizio che già offre ai suoi clienti. Auto volanti da contattare con una semplice app da smartphone. Tali auto dovrebbero avere la qualità di atterrare da un tetto all’altro in verticale, proprio come un elicottero. A dire il vero, infatti, dal video promozionale lanciato qualche mese fa dall’azienda, il veicolo in questione era molto simile proprio ad un mini elicottero, e ricordava davvero poco il design di un’auto.

Non ci sarà però soltanto Uber ad affollare i cieli con auto volanti, già Airbus ha reso noto che il suo prototipo di drone-taxi, il Vahana Alpha One, ha completato il primo test di volo con successo. Per non contare poi anche l’interesse di società come Boeing e start up come Kitty Hawk e Lilium. Insomma, tra qualche anno anche lassù ci sarà un bel po’ di traffico da smaltire.

Uber sta preparando i taxi volanti

Leggi anche: Guida autonoma, la rivoluzione investe anche le compagnie assicurative

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here