Toyota ha annunciato il richiamo di più di un milione dei suoi veicoli Prius e C-HR a livello globale a causa del rischio di incendio. Dei 1,03 milioni di veicoli interessati dal richiamo, 554 mila saranno richiamati in Giappone e 192 mila negli Stati Uniti, secondo Jean-Yves Jault, un portavoce dell’azienda. C’è stato un caso segnalato di un veicolo che ha emesso fumo, ma non sono stati segnalati feriti, secondo quanto riferito da un portavoce della casa nipponica. Un cablaggio del motore collegato all’unità di controllo  è a rischio di usura nel tempo, potenzialmente portando a un cortocircuito o addirittura a un incendio, ha detto la società in una nota.

Toyota è protagonista di un maxi richiamo che sta coinvolgendo oltre 1 milione di auto in tutto il mondo, possibile rischio di incendio

Il richiamo interessa tutti i modelli di Prius della generazione attuale, inclusa la variante plug-in, e la versione ibrida della C-HR realizzata fino a maggio di quest’anno. L’ultima Prius ha iniziato la produzione nel 2015 e la C-HR ha debuttato a dicembre 2016. Si tratta di uno dei più grandi richiami nella soria di Toyota. Vi aggiorneremo naturalmente nel caso in cui dovessero arrivare novità importanti a proposito di questo richiamo che interessa principalmente USA, Giappone ed Europa. 

Leggi anche: Nuova Toyota Crown: presentata in Giappone la generazione numero 15

Toyota
Toyota è protagonista di un maxi richiamo che sta coinvolgendo oltre 1 milione di auto in tutto il mondo, possibile rischio di incendio

Leggi anche: Guida autonoma, stop ai test: anche Toyota si ferma dopo l’incidente in Arizona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here