Il produttore di veicoli elettrici con sede negli Stati Uniti, Tesla, ha iniziato lunedì i lavori di costruzione della cosiddetta Gigafactory a Shanghai.  Si tratta del primo stabilimento al di fuori degli Stati Uniti per la società americana e del più grande progetto di produzione di investimenti stranieri in Cina della storia. “Speriamo di produrre i primi esemplari di Model 3 verso la fine di quest’anno e raggiungere la produzione prevista l’anno prossimo”, ha detto il CEO di Tesla Elon Musk, che ha partecipato alla cerimonia inaugurale avvenuta nella zona industriale Lingang di Shanghai.

Tesla inaugura i lavori di costruzione in Cina della sua prima Gigafactory che sorgerà vicino a Shanghai

Musk ha detto che sperava che la compagnia potesse contare sulle incredibili risorse di Shanghai, che ha il più grande sistema di metropolitana del mondo e costruire la Gigafactory in tempi record. “Questo sarebbe probabilmente una delle fabbriche più avanzate al mondo di qualsiasi tipo”, ha detto. L’impianto inizialmente distribuirà 3.000 Model 3 a settimana, ha detto la società in un comunicato inviato al Global Times lunedì. Tale capacità è impostata per raggiungere 500.000 unità all’anno quando l’impianto funzionerà  a pieno regime.

Tesla ha anche detto che nello stabilimento verranno prodotti i modelli entry level di Model 3 e Model Y, futuro crossover compatto, mentre continueranno ad essere prodotte in USA Model S e Model X e le top di gamma di Model 3 e Y.  Yu Fenghui, un economista indipendente con sede a Pechino, ha detto al Global Times che la Gigafactory è una pietra miliare negli investimenti esteri della Cina, poiché l’impianto è interamente di proprietà del produttore di auto elettriche con sede negli Stati Uniti.

Leggi anche: Tesla Semi si ricarica contemporaneamente da cinque stazioni di sovralimentazione

Tesla inaugura i lavori di costruzione in Cina della sua prima Gigafactory che sorgerà vicino a Shanghai

Leggi anche: Tesla Model Y: ecco quali erano i piani per la sua produzione originariamente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here