tweet di Elon Musk continuano a provocare conseguenze legali, ma questa volta l’indagine penale riguarda Tesla. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ) sta indagando su possibili frodi della compagnia di auto elettriche a causa delle dichiarazioni rilasciate dal suo CEO all’inizio di agosto sulla volontà di privatizzazione. Dopo la polemica che ha scatenato il suo tweet il 7 agosto, Musk ha persino inviato una dichiarazione ai dipendenti di Tesla per chiarire che non si trattava di una decisione definitiva, ma di un piano che secondo lui avrebbe reso la sua azienda più efficiente e redditizia nel lungo termine.

Tesla sotto indagine penale a causa delle dichiarazioni rilasciate da Elon Musk in Agosto su Twitter sulla presunta privatizzazione

L’ indagine sulle frodi condotta dai procuratori federali dal mese scorso si concentra sull’affermazione di Elon Musk secondo cui egli avrebbe avuto i “fondi assicurati” per tale accordo. Una settimana dopo il tweet in questione, l’amministratore delegato aveva spiegato che a proposito di questi “fondi assicurati” si riferiva alle conversazioni che aveva avuto con il fondo saudita di investimenti pubblici, che aveva espresso interesse a contribuire a privatizzare la casa automobilistica all’inizio del 2017.

Oltre a questa indagine penale, la casa automobilistica americana è nel mirino degli inquirenti anche per altre due indagini civili. Da un lato, la Securities and Exchange Commission sta indagando su una possibile truffa agli investitori con violazione delle leggi federali sui titoli sempre a causa delle dichiarazioni di Musk, perché il suo tweet ha fatto crollare le quotazioni di Tesla. Almeno tre investitori hanno intentato una causa accusando il CEO di aver manipolato il mercato con il suo tweet del 7 agosto. Inoltre la SEC sta anche indagando sull’azienda anche per le comunicazioni agli investitori relative alla produzione di Model 3. Anche in quel caso infatti ci potrebbero essere state delle irregolarità.

Leggi anche: Tesla introdurrà la Dashcam con il prossimo aggiornamento del software

Tesla
Tesla sotto indagine penale a causa delle dichiarazioni rilasciate da Elon Musk in Agosto su Twitter sulla presunta privatizzazione

Leggi anche: Tesla Model 3: ad inizio 2019 arriva in Italia, già oltre 2 mila ordinazioni

CONDIVIDI
Articolo precedenteFormula 1, il mondiale non è ancora finito, Horner crede ancora in Vettel
Articolo successivoSeat Tarraco presentato il nuovo Suv a 5 e 7 posti
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here