I documenti interni consegnati ai dipendenti di Tesla poche settimane prima del rilascio dei guadagni di ottobre della società rivelano che la società aveva in programma di fabbricare la sua prossima auto, il crossover Tesla Model Y, a una velocità elevata. Secondo il documento, Tesla ha pianificatp una rampa di produzione di 7.000 modelli SUV alla settimana nel suo Gigafactory 1, in Nevada, entro il 20 dicembre 2020 e 5.000 unità alla settimana presso la Gigafactory 3 che sorgerà in Cina vicino a Shanghai entro febbraio 2021. 

Tesla Model Y: il futuro crossover della casa americana potrebbe venire prodotto a partire dalla seconda metà del 2020

Tesla però ha smentito queste indiscrezioni relative a Tesla Model Y, affermando che  i dettagli nei documenti non erano più validi. “Le scadenze e le informazioni condivise sono superate: quando avremo dettagli da annunciare, li condivideremo sicuramente. Nel frattempo, restiamo concentrati sulla produzione di Tesla Model 3, che siamo entusiasti di presentare in Europa e in Cina all’inizio del prossimo anno”, ha detto un rappresentante della casa automobilistica di Elon Musk. 

Leggi anche: Il capo della sicurezza globale di Tesla è stato licenziato dopo meno di un anno

Tesla Model Y
Tesla Model Y: il futuro crossover della casa americana potrebbe venire prodotto a partire dalla seconda metà del 2020

Leggi anche: Tesla Model 3 arriva in Italia, ecco quando avverranno le prime consegne

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here