Carlos Ghosn numero uno dell’alleanza tra Renault, Mistubishi e Nissan ha confermato che l’azienda francese non ha alcuna intenzione di acquisire le altre due società così come paventato da alcuni organi di stampa nei giorni scorsi. L’alleanza tra le tre case automobilistiche continuerà e molto probabilmente si intensificherà nei prossimi anni ma le tre società continueranno ad essere indipendenti le une dalle altre.

Renault non acquisterà Nissan e Mitusbishi, lo ha detto il numero uno Carlos Ghosn

Ricordiamo che questa alleanza tra Renault, Nissan e Mitsubishi ha fatto si che il gruppo diventasse nel 2017 il numero uno dell’intero settore come numero di vendite superando Volkswagen e Toyota. Inizialmente l’alleanza era solo di Nissan e Renault a queste poi si è aggiunta Mitsubishi in seguito all’acquisizione da parte di Nissan del 34 per cento del pacchetto azionario del fabbricante d’automobili giapponese.

L’alleanza è nata per contrastare Volkswagen e Toyota e ridurre i costi di produzione

Questo accordo tra le tre società nasce per ridurre i costi di produzione e anche quelli di sviluppo e di ricerca sfruttando le economie di scala. Ghosn ha confermato che l’obiettivo dell’alleanza era di vendere più automobili e aumentare la redditività riducendo la duplicazione inutile dei processi. Il CEO però ribadisce che nel fare ciò è importante che ognuna delle tre case automobilistiche mantenga la propria indipendenza. Questa strategia mira a differenziare questo gruppo dai rivali di Toyota e Volkswagen. 

Leggi anche: Renault annuncia un grosso investimento in Francia per le auto elettriche

Renault
Renault non acquisterà Nissan e Mitusbishi, lo ha detto il numero uno Carlos Ghosn che ha confermato il rafforzamento dell’alleanza

Leggi anche: Renault EZ-GO, ecco l’auto elettrica con guida autonoma che si chiama con un app

CONDIVIDI
Articolo precedenteTesla Model 3 Dual Motor: primo modello prodotto
Articolo successivoToyota Camry torna in Europa nel 2019 in versione ibrida
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here