Secondo AutoExpress la futura generazione di Porsche 911 avrà anche due versioni ibride plug-in. L’indiscrezione è stata lanciata dal magazine automobilistico inglese nelle scorse ore. La futura vettura di Porsche dovrebbe essere lanciata sul mercato entro la fine del prossimo anno. L’idea che due varianti della futura 911 saranno ibride non sorprende più di tanto se si pensa che Porsche ha dichiarato negli scorsi mesi che intende entro il 2025 vendere almeno un 50% di modelli ibridi ed elettrici puri sul totale delle sue immatricolazioni.

Porsche 911: la sua futura generazione dovrebbe disporre di due versioni ibride-plug in

Dunque l’ottava generazione di Porsche 911 dovrebbe essere la prima ad abbracciare questa nuova tecnologia che sicuramente farà storcere il naso ai clienti più puristi del marchio tedesco. In molti già a prescindere dalla potenza e dalle prestazioni che un simile modello sarà capace di garantire, sembrano non essere particolarmente attratti dal fatto che la top di gamma della futura 911 sia un’auto ibrida.

Probabile l’utilizzo del propulsore  V6 da 462 cv e 700 Nm

Vedremo se Porsche sarà capace di far ricredere chi al momento mostra perplessità dinnanzi a queste novità che in futuro dovrebbero divenire sempre più diffuse nel mondo dei motori. Infine per quanto riguarda il motore si vocifera che esso possa essere lo stesso della Porsche Cayenne Hybrid e cioè il propulsore  V6 da 462 cv e 700 Nm, abbinato ad un cambio automatico PDK.

Leggi anche: Lamborghini Aventador Super Veloce Jota gira veloce al Nurburgring, obiettivo superare Porsche

Nuova Porsche 911
Nuova Porsche 911: la sua futura generazione che arriverà entro la fine del prossimo anno dovrebbe disporre di due versioni con motore ibrido-plug in

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio messo a confronto in un video con Porsche Macan Turbo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here