Porsche continua a rinnovare la gamma 911. Solo sei settimane dopo l’introduzione della 992 coupé, la casa automobilistica Zuffenhausen svela la sua nuova Porsche 911 cabriolet. Le prime unità della nuova 911 Cabriolet tipo 992 saranno pronte per essere lanciate all’inizio della prossima estate. La variante decappottabile della versione coupé rivelata all’ultimo Auto Show di Los Angeles lo scorso novembre, incorpora le sue principali innovazioni. Anche in questo caso la sua piattaforma può essere elettrificata. Questo significa che l’arrivo di un modello elettrico sarebbe imminente e il marchio tedesco potrebbe decidere di commercializzare la versione EV in un secondo momento.

Nuova Porsche 911 Cabriolet è stata finalmente svelata dalla casa automobilistica tedesca

Come la versione coupé, la Porsche 911 cabriolet viene svelata per la prima volta con la versione “S” basata sul corpo esteso del modello a trazione integrale. Il posteriore si allarga di 44 mm, quello anteriore di 45 mm. La silhouette eredita elementi di stile introdotti dalla coupé: il cofano anteriore a costine, gli scudi che incorporano elementi in plastica nera, lo spoiler posteriore più ampio e la sottile striscia luminosa che attraversa la poppa. Ad eccezione degli scudi, il corpo del modello è interamente realizzato in alluminio.

L’abitacolo ha come sua principale novità la presenza di un display digitale. Lo schermo centrale largo 10,9 pollici concentra tutte le funzioni del veicolo, riducendo il numero di pulsanti e controlli. Il meccanismo di apertura della capote integrata è progredito ulteriormente. Il nuovo meccanismo idraulico consente di eseguire l’operazione anche alla velocità fino a 50 km / h in soli 12 secondi. La struttura della capote include pali in magnesio per prevenire il gonfiore del tessuto ad alta velocità. La presenza di un parabrezza elettrico limita la turbolenza in cabina.

Leggi anche: Porsche Taycan garantirà un’autonomia di 100 km con appena 4 minuti di ricarica

Nuova Porsche 911 Cabriolet è stata finalmente svelata dalla casa automobilistica tedesca, le prime consegne in Europa a marzo

Leggi anche: Lotus: Geely vuole investire 2 miliardi di dollari per portare il brand ai livelli di Porsche e Ferrari

CONDIVIDI
Articolo precedenteFormula 1, in Ferrari rivoluzione doverosa, ma giusto puntare ancora su Vettel
Articolo successivoBmw: vendite record di auto elettrificate nel 2018
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here